Visitare Torino in un giorno

This post is also available in: English (Inglese)

Visitare Torino in un giorno. Ecco cosa è possibile visitare se si ha poco tempo a disposizione. Un itinerario veloce ed emozionante da fare tutto a piedi. Anche in compagnia del vostro amico a quattro zampe!

Visitare Torino in un giorno? Si può e ne vale sicuramente la pena. Io, il mio Cavaliere abbiamo organizzato un viaggetto ad Aosta ed abbiamo deciso così di fare una sosta a Torino. Il tempo non era molto ma siamo riusciti a fare un bel giro.

Con noi c’era anche Uffa e fortunatamente abbiamo potuto visitare chiese e palazzi senza nessun problema. E’ bastato tenerla in braccio o nella sua borsa.

Visitare Torino in un giorno è possibile e si può fare tutto a piedi, basta scegliere l’itinerario giusto. Se anche voi avete poco tempo vi suggerisco il percorso che abbiamo fatto noi, comprensivo di pranzo, caffè e shopping!!!

Pronti a visitare Torino in un giorno?

Partiamo dal cuore della città, dalla centralissima Piazza Castello dove si affaccia il maestoso Palazzo Reale. Noi abbiamo iniziato la nostra visita proprio da qui. La piazza era piena di gente, forse più del solito, perchè proprio in quei giorni ospitava il Salone del Gusto 2018.

Siamo entrati solo nei giardini, dove Uffa ha potuto scorrazzare libera sul prato fresco. Subito dopo ci siamo diretti in Via Garibaldi, perchè avevamo fretta di trovare una farmacia per Uffa, che da qualche giorno tossisce come una foca! La via è pedonale, piena di negozi dove poter fare shopping e fare anche una pausa caffè.

Prese le pasticche per Uffa ci siamo diretti verso il Santuario della Consolata. Non perdetevi questo capolavoro di stile barocco piemontese. Io sono rimasta a bocca aperta per tutto il tempo!

Sulla piccola piazza della Consolata si trova il Caffè Al Bicerin, un locale storico dove è possibile gustare appunto il Bicerin, la famosa bevanda torinese composta da caffè, cioccolata e crema di latte. Una vera bontà!

Da qui si può raggiungere a piedi il Duomo di Torino, dove è custodita la Sacra Sindone. Purtroppo non è possibile ammirare la santa reliquia ma si può vedere la teca dove è preservata. Protetta da luce ed aria. E’ comunque una visita emozionante.

Visitare Torino in un giorno si può, ma bisogna anche mangiare!

Noi abbiamo scelto un posticino molto carino, Poormanger dove si mangiano delle ottime patate ripiene. Molto sfiziose e gustosissime, ve lo consiglio!

Prossima tappa scelta, il simbolo di Torino; la Mole Antonelliana, monumento progettato come Sinagoga e che dal 2000 ospita il Museo Nazionale di Cinema. Volevamo salire con l’ascensore panoramico per scattare qualche foto dall’alto ma purtroppo era guasto e visto il gran caldo (30 gradi!!) non ce la siamo sentita di salire a piedi, con Uffa in braccio!

Ci siamo diretti così verso Piazza Vittorio Veneto. La piazza più grande di Torino. Bellissima e molto suggestiva. Si affaccia sul Po e attraversando il Ponte Vittorio Emanuele I si arriva ai piedi della collina torinese dove sorge la Chiesa della Gran Madre, che secondo alcuni esoterici, è di fondamentale importanza in quanto, proprio qui, sarebbe sepolto il Sacro Graal.

E noi proprio qui decidiamo di concludere la nostra visita a Torino. Non solo perchè eravamo stanchissimi e decisamente accaldati, ma sopratutto perchè dovevamo raggiungere Aosta.

Sicuramente ci siamo persi tanti bei luoghi da visitare e quindi torneremo presto, con più calma, anche per incontrare finalmente dal vivo un’amica blogger Paola!

Esmeralda

visitare torino in un giorno

visitare torino in un giorno

visitare torino in un giorno

visitare torino in un giorno

visitare torino in un giorno

visitare torino in un giorno

visitare torino in un giorno

visitare torino in un giorno

visitare torino in un giorno

visitare torino in un giorno

visitare torino in un giorno

visitare torino in un giorno

visitare torino in un giorno

Tips of the day:

Esmeralda Evangelista
Esmeralda Evangelista

Beauty blogger, fashion blogger, fashion events Roma Sono Esmeralda, cugina di Francesca e sorella di Gianluca! Sono femmina e come tutte le femmine che nessuno si azzardi a non farmi studiare una qualsiasi vetrina con abiti, borse, scarpe e gingilli vari. Anche quella gran sfigata di Cenerentola ha puntato tutto su una scarpina e guardate cosa ha acchiappato: principe e regno con tanti omini e donnine che le lustrano le scarpe e le stirano i vestiti!

12 Comments
  1. Sono stata molti anni fa a Torino e mi ha affascinato, infatti mi riprometto di tornarci per visitarla meglio. E’ una città di grande eleganza, e le sue piazze sono uniche

  2. Che bella l’idea di una guida per visitare in un giorno una città!!!
    Ti dà lo stimolo per andarci, senza rinviare sempre… Torino poi, mi ha sempre incuriosita!!! Sicuramente ci andrò!!!

Lascia un messaggio nel nostro Fashion Blog

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.