Share on facebook
Share on twitter
Share on pinterest
Share on email

San Galgano con il cane quando ancora si poteva viaggiare. Una visita in questo luogo ricco di storia e magia dove è possibile andare anche in compagnia del vostro cagnolone. Uffa vi racconta tutto e vi dice se è riuscita a estrarre la Spada nella Roccia!

San Galgano con il cane? Si!

Ciao a tutti da me, Uffa. Oggi voglio raccontarvi la gita, fatta nel mese di ottobre insieme a mamy e papy all’abbazia di  San Galgano. Una gita bellissima ed emozionante dove mi sono divertita moltissimo.

Abbiamo deciso di andare a visitare  questo luogo durante la settimana nella speranza di non trovare troppa gente.

Mamy e papy erano preoccupati  perché temevano che non mi facessero entrare e che quindi avrebbero dovuto fare a turno per visitare l’Abbazia.

E invece, una volta arrivati sul posto, abbiamo scoperto  che è possibile visitare San Galgano con il cane e lo abbiamo potuto fare da soli.  Pensate che all’interno dell’Abbazia non c’era nessuno!

Una cosa molto rara, perchè di solito questo luogo è preso d’assalto dai turisti. Ovviamente il periodo particolare che stiamo vivendo ha causato un netto calo delle visite un po’ ovunque.

Io ho potuto girare liberamente all’interno del complesso e sono riuscita anche a farmi una corsetta dentro l’abbazia e nel giardino esterno, dove c’è un praticello verde bellissimo. Non lo dite a nessuno però!!!

Infatti si può tranquillamente visitare l’Abbazia di San Galgano con il cane, tenendolo ovviamente al guinzaglio.

Siccome però quel giorno eravamo da soli, mamy mi ha sciolto due minuti per fare qualche foto. Ovviamente non ho fatto nessun bisognino! Sono una cagnetta molto educata.

Devo dire che il posto è davvero incredibile, è  uno dei luoghi più suggestivi e ricchi di mistero e magia della Toscana, in provincia di Siena.

L’ Abbazia di San Galgano è un’antichissima Abbazia Cistercense eretta intorno al 1218.

Sorge nei dintorni della Rotonda di Montesiepi, che fu costruita nel luogo dove morì il leggendario Cavaliere Galgano che divenne poi santo. All’interno della Rotonda è custodita la famosa spada nella roccia che San Galgano infisse come simbolo delle rinuncia alla sua vita passata. Quell’arma per lui divenne il simbolo della croce di Cristo.

L’ Abbazia di San Galgano dopo un paio di secoli cadde però in rovina e, addirittura, il Commendatario Girolamo Vitelli, nel 1550, ne vendette il tetto in piombo.

Ci furono poi vari tentativi di ripristinare il convento ma, nel 1789, l’Abbazia venne sconsacrata e decadde definitivamente.

Nonostante oggi siano rimaste solo le rovine, il luogo regala forte emozioni. Basta alzare gli occhi al cielo e rimanere a bocca aperta. 

Il tetto fatto di cielo azzurro, di nubi, di stelle… cambia ogni istante ed è incredibile quanto sia suggestivo stare lì dentro con il naso all’insu’.

A noi questo luogo è piaciuto tantissimo, abbiamo visitato tutto, fatto tante foto e poi ci siamo fermati a mangiare ottimi pici in un ristorantino in mezzo al bosco, all’aperto, che si trova a pochi metri dalla Rotonda di Montesiepi.

Purtroppo in questo periodo (causa Covid) l’Abbazia è chiusa. Informatevi prima di andare, mi raccomando!

Sono certa che, se facciamo tutti i bravi (mascherine, distanza e buon senso) tra poco ritorneremo a viaggiare e a scoprire tanti luoghi meravigliosi.

Nelle zone dove è possibile muoversi si possono fare comunque gite all’aperto; andare in montagna con il cane, al lago con il cane, e per essere pronti quando finalmente saremo liberi di poter di nuovo viaggiare per il mondo ecco come fare il passaporto per cane.

Un bacio grande da Uffa.

san galgano con il cane

san galgano con il cane

 

Esmeralda Evangelista

Esmeralda Evangelista

Beauty blogger, fashion blogger, fashion events Roma Sono Esmeralda, cugina di Francesca e sorella di Gianluca! Sono femmina e come tutte le femmine che nessuno si azzardi a non farmi studiare una qualsiasi vetrina con abiti, borse, scarpe e gingilli vari. Anche quella gran sfigata di Cenerentola ha puntato tutto su una scarpina e guardate cosa ha acchiappato: principe e regno con tanti omini e donnine che le lustrano le scarpe e le stirano i vestiti!

17 risposte

  1. Hello
    A wonderful place full of history and how lucky to be able to take the dog !! There are not many places where we can do this !! I also try to shoot in places without many people !!
    xoxo

    marisasclosetblog.com

    1. Non conoscevo l’Abbazia di San Galgano: la trovo bellissima. Sono rimasta molto colpita dalla storia del suo Santo che rinunciò alla sua vita di cavaliere per dedicarsi alla fede. Ma soprattutto considero suggestiva l’immagine del tetto mancato che in realtà è stato sostituito dal cielo. Spero quindi di poterla visitare appena sarà possibile.
      Maria Domenica

  2. Ciao Uffa! Grazie per questo racconto! Mio marito ogni anno cerca di portarmi a San Galgano… Speriamo riesca presto a farlo davvero! Mi hanno detto che la sera, illuminata, è ancora più magica…

  3. Non conoscevo il legame tra San Galgano e la Spada nella Roccia, grazie! Amo visitare le Abbazie per il loro fascino intriso di storia.

  4. I am so jealous of your travels at this time! This is probably the longest that I have ever stayed still for and it was driving me nuts, but I’ve come back to your blog after months of not visiting (I’m sorry, it’s been a hard couple months), and I am so glad to be back. It feels so familiar to be back on your blog, and I can live vicariously through your tales and photographs.

    I hope you are doing well, and it is good to be back on your blog!! <3

Lascia un messaggio nel nostro Fashion Blog

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *