Palazzo di Cnosso, orari e consigli utili

This post is also available in: English (Inglese)

Buongiorno da Creta! Il primo post del racconto delle nostre vacanze nella più grande isola greca è dedicato al Palazzo di Cnosso. Oggi vi dico quali sono gli orari migliori per visitarlo e perché è necessario prendere la guida.

Il Palazzo di Cnosso è la ragione principale per cui abbiamo deciso di visitare Creta.

Oggi vi do qualche consiglio sugli orari migliori per visitarlo e perché secondo me è meglio avere una guida.

Il Palazzo di Cnosso ha una storia lunga e travagliata, con tanti miti e molte realtà.

Fu costruito in epoca minoica attorno al 2000 a.c. Distrutto la prima volta da un terremoto, fu ricostruito nel 1500 a.c. e poi di nuovo essere demolito da un incendio.

Il Palazzo di Cnosso occupava una superficie di circa 22.000 metri quadrati, aveva 1300 stanze e ospitava 12000 persone!

E’ famoso per la leggenda del labirinto del Minotauro e per il mito di Teseo e Arianna.

Il re di Creta, Minosse, aveva infatti ricevuto in dono da Zeus un bellissimo toro bianco con la promessa che lo avrebbe sacrificato in suo nome. Ma siccome Minosse aveva qualcosa di Jack Sparrow, decise invece di tenersi il bel bovino e di sacrificarne uno meno caruccio.

Zeus se ne accorse e per punirlo fece in modo che la regina si innamorasse del toro e che concepisse assieme a lui il Minotauro, la leggendaria figura metà uomo e metà toro.

Diciamo che la regina avrebbe fatto arrossire una moderna pornostar….

Un giorno Teseo, figlio del re di Athene, si imbarcò verso Creta per interrompere una macabra tradizione che prevedeva ogni 9 anni il sacrificio al Minotauro di 9 fanciulli e 9 fanciulle ateniesi.

Appena arrivato al Palazzo di Cnosso conobbe Arianna, la figlia di Minosse che per aiutarlo a muoversi nel labirinto del Minotauro lo dotò di un filo che lo avrebbe condotto all’uscita.

Una volta ucciso il Minotauro e spezzata la tradizione, Teseo si imbarcò per Atene assieme a Arianna e…..la abbandonò su un isola!

Teseo è stato il precursore di tutti gli uomini moderni ah ah ah ah!

In ogni caso cosa c’è di vero?

Il Re Minosse è esistito davvero, probabilmente aveva istituito dei giochi stile corrida in cui ragazzi e ragazzi venivano inseguiti e incornati dai tori. Il labirinto in realtà è il palazzo stesso che per le sue dimensioni e per la sua struttura mastodontica era davvero difficile da percorrere.

Come so tutto questo? Grazie alla guida (in italiano) che abbiamo assoldato all’ingresso del Palazzo di Cnosso.

Non avete bisogno di prenotarla in anticipo, le guide (in varie lingue) vi avvicineranno non appena varcherete la soglia del Palazzo.

Il biglietto che acquisterete sarà valdo sia per il Palazzo di Cnosso che per il museo di Candia dove troverete i reperti e gli affreschi originali.

Vi consiglio di visitare il Palazzo di Cnosso attorno alle 5 del pomeriggio per evitare di morire dal caldo. Il palazzo rimane aperto fino alle sei. Dopo di che spostatevi al Museo Archeologico di Candia che è aperto fino alle 20. Si trova a Heraklion città a circa 5 km di distanza dal Palazzo di Cnosso.

I was wearing:

Ynot T shirt

Gardini Spirit sandals

Tips of the day

Per altri consigli di viaggio vi consiglio di leggere questo post sulla Thailandia

Cosa mangiare sotto l’ombrellone? Ecco tre piatti da portare in spiaggia

A caccia di un look comodo per l’estate? Guardate questo post!

palazzo di cnosso

palazzo di cnosso

 

Francesca Romana Capizzi
Francesca Romana Capizzi

fashion blogger di roma, amo condividere la mia passione per la moda e soprattutto definirmi l'unica, vera, originale (s) fashion blogger

7 Comments
  1. Quanto mi piacerebbe visitare Creta, è uno dei miei sogni, spero di realizzarlo presto! Intanto grazie perché posso godermi queste splendide immagini ^_^

  2. Un ritorno alla storia dell’antica Grecia, raccontato con semplicità e chiarezza. Però come già ti ho detto,il mio menisco laterale sx ha rinunciato alla Grecia Classica e alle spiagge impraticabili, anche se bellissime… Leggerò con piacere i tuoi dettagliati e interessanti racconti…

  3. I knew the story because as a child I was always attracted to Greek mythology and Mel Minotauro is one of those stories that do not leave you indifferent, the place is without a doubt impressive and your look is perfect for walking around the island.

Lascia un messaggio nel nostro Fashion Blog

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.