Lago di Garda, cosa vedere in due giorni

Ecco i miei consigli su cosa vedere, dove alloggiare e dove mangiare in due giorni sul Lago di Garda. Un week end a 360° per scoprire le bellezze che il gardesano ha da offrirci!

Oggi vi porto sul lago di Garda, ed in particolare nella parte bassa del lago. E vi darò qualche indicazione su cosa vedere in due giorni, facendovi fare un giretto tra le bellezze architettoniche, dandovi anche consigli su dove soggiornare e dove cenare!

Eccovi alcuni consigli per un week end a 360° per scoprire le bellezze che il gardesano ha da offrirci.

Il Lago di Garda è considerato dai tedeschi, olandesi e svizzeri uno dei luoghi migliori dove trascorrere le vacanze.

Il clima particolarmente mite, i paesaggi suggestivi e la rinomata ospitalità hanno reso questo posto unico e famoso in tutto il mondo.

Qual è la zona migliore dove alloggiare?

Come soggiorno Moniga del Garda può essere considerato un punto centrale da cui muoversi comodamente. Qui si trova il Park Residence Il Gabbiano.

E’un’oasi di pace sul Lago di Garda, immersa in un parco di 60.000 mq: ville e appartamenti eleganti si alternano armonizzandosi perfettamente con la natura.

Ogni struttura ha il suo giardino privato con barbecue, sdraio e tutto il necessario per potersi godere a pieno anche queste giornate autunnali ( la struttura rimarrà aperta fino ad inizio novembre, poi chiusura invernale).

Cosa vedere sul Lago di Garda in due giorni?

L’isola di Garda, originariamente Monastero Longobardo connesso a Brescia, della regina Ansa, era detta anche Schwaben, conosciuta anche come isola di Svevia di Federico I Hohenstaufen detto Barbarossa, poi Borghese o isola dei Frati, è la più grande isola del lago omonimo.

La parte più bella? Sicuramente il giardino: sulla terrazza centrale davanti alla Villa il giardino è in stile classico all’italiana con siepi sapientemente modellate che rappresentano varie figure ivi compreso lo stemma della famiglia De Ferrari che ha dato vita al giardino.

Accanto alla villa, crescono palme provenienti dalle Canarie. Sulla terrazza inferiore, in riva al lago si trovano alberi da frutto quali: kaki, limoni, peri, melograni, olivi, arance, pompelmi, fichi d’india, giuggiole e capperi.

Vi sono coltivate anche rose della Cina rosate, la rosa Lady Hillingdon, la rosa Banksia gialla, la valeriana, la bouganvillea e tante altre piante e fiori di rara bellezza.

Amanti della letteratura? Il Vittoriale degli Italiani a Gardone Riviera. Non un luogo, non un monumento ma un vero e proprio pezzo di storia!

Qui nel 1921 Gabriele D’Annunzio fece costruire quello che tutt’oggi è un complesso di edifici, piazze, vie, con un teatro, giardini e corsi d’acqua.

Qui tutto esalta la visione e l’identità del poeta, ed è davvero qualcosa che non riesco a paragonare a niente altro! Il biglietto interno costa 16€ ma non vi pentirete assolutamente dei soldi spesi. Mettete in conto 2-3 ore per la visita completa.

La scelta di attività sul lago di Garda è veramente ampia…l’ultima che vi accenno solamente ( non abbiamo avuto tempo a sufficienza per fare tutto) è un bel giro in una cantina. Ma sono sicura che ci sarà tempo per andare, e naturalmente poi per parlarvene!

E mi raccomando leggete anche il mio post sul glamping!

Alessia Lo Re

lago di Garda

lago di Garda

lago di Garda

lago di Garda

lago di Garda

Alessia Lo Re
Alessia Lo Re

Fashion, fashion blogger, fashion events Pensare di descrivermi in un solo aggettivo mi risulta veramente difficile…dovrei usarne qualcuno di più…ma si partirebbe sempre dallo stesso punto: io sono un vulcano di energie!

8 Comments
  1. Amo il lago di Garda e sono lì spesso perché abbiamo una casa a Desenzano. Hai dato una chiara visione di tutto quello Che si può fare in due giorni! Guida perfetta 🙂
    R.

Lascia un messaggio nel nostro Fashion Blog

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.