Design scandinavo contemporaneo: idee a cui ispirarsi

Design scandinavo contemporaneo: idee a cui ispirarsi

Lo stile scandinavo oppure nordico proviene dai paesi scandinavi in cui ci sono inverni molto rigidi e poche ore di luce. Non sorprende, quindi, che il bianco sia il colore per eccellenza utilizzato per l’arredamento della casa e delle pareti, così da illuminare gli ambienti. Questo trucchetto può aiutare a far sì che gli spazi sembrano essere più grandi.

Semplicità, luminosità ed eleganza sono alcuni dei dettagli che caratterizzano lo stile scandinavo contemporaneo nel design e nell’arredamento, sempre più apprezzato da coloro che sono green. Da molti anni, lo stile scandinavo si sta diffondendo in giro per i Paesi, come Danimarca, Svezia, Norvegia, Irlanda e Finlandia.

Le difficili condizioni climatiche di questi Paesi nordici, caratterizzati da inverni lunghi e molto freddi, con periodi di buio, fanno sì che la popolazione sia alla ricerca di luoghi caldi ed accoglienti, arredati con materiali lineari e resistenti. Proviene dalla Danimarca infatti il celebre concetto di “Hygge” ovvero la sensazione di stare comodi e a proprio agio. Numerose, sono le aziende come Vente Unique, che producono mobili in stile scandinavo. Che tu abbia bisogno di un tavolino da salotto, di un divano o altri prodotti di arredamento, nel catalogo di questo brand troverai tanti prodotti in questo stile.

Scopriamo insieme le caratteristiche di questo design e arredamento nordico.

Caratteristiche dell’arredamento scandinavo

Per arredare in perfetto stile scandinavo contemporaneo l’attenzione deve focalizzarsi sulla scelta di materiali che siano di provenienza locale, lavorati con grande abilità. La filosofia che sta alla base di questo stile sono le forme, le caratteristiche naturali dei materiali e la funzionalità sia dei mobili che dei complementi di arredo.

Il design scandinavo ha poco per volta conquistato la maggior parte dei Paesi, grazie alla sua grande funzionalità ed estetica. Oltre al colore bianco, la colorazione tipica include tonalità neutre come il grigio, il tortora e il beige.

Altre caratteristiche di questo stile riguardano l’uso di tessuti morbidi e confortevoli come come coperte di lana, cuscini e tappeti. Quadri e fotografie minimaliste fanno parte dell’arredo così come librerie aperte per esporre libri, oggetti d’arte e piccoli accessori.

Lo stile scandinavo prevede poi una propensione verso il “green”, un contatto diretto con natura e paesaggio, rappresentato dalla scelta di materiali naturali per l’interior design. Il design scandinavo contemporaneo si basa infatti sull’estrema cura nella scelta dei materiali ecologici, come il legno. La scarsa luce presente nei paesi nordici fa sí inoltre che le scelte per l’arredamento possano massimizzare l’uso della luce naturale. Si tende quindi ad optare per tende leggere o persino trasperenti.

Arredare in stile nordico contemporaneo significa inoltre amare i contrasti, perché spesso le tinte scure si abbinano al bianco, al beige creando effetti di impatto visivo, linee pulite, design minimal e dettagli personalizzati che rendono gli ambienti unici.

I colori dello stile scandinavo

Come abbiamo visto, le palette dei colori dello stile scandinavo non comprendono solo il bianco, ma per l’arredamento vengono anche scelte altre colorazioni che possono aiutare ad ottimizzare gli spazi. La zona giorno prevede l’utilizzo di colori che possono ricreare una giusta atmosfera che grazie alle pareti e ai mobili rendono gli ambienti accoglienti e rilassanti. Tra i colori più scelti possiamo trovare:

 

  • bianco: il colore tipico di questo scandinavo e consigliato dagli esperti per i soggiorni di piccole dimensioni. Si può scegliere questa colorazione sia per le pareti che per i mobili, abbinando anche toni naturali e caldi tipici del legno ed elementi contrastanti in tonalità più scure, come il nero e il grigio antracite;
  • marrone e legno: lo stile scandinavo si distingue per il forte legame con la natura. Tutto questo si può rappresentare con la scelta di materiali naturali, come il legno, ideale per l’arredamento di un soggiorno e di altre zone della casa. Se si è appassionati dei mobili in legno e dei parquet, si può giocare con le sfumature del marrone per creare un’atmosfera calda e molto accogliente. Le tonalità del beige, del sabbia, del nocciola e dell’ocra trovano largo impiego nello stile d’arredamento scandinavo contemporaneo e possono essere ideali per il soggiorno;
  • grigio e tortora: per arredare un soggiorno in perfetto stile nordico non c’è niente di meglio che la scelta di colori “basic” come il grigio e il tortora, ideale per ambienti minimal ed essenziale. Questi colori possono essere abbinati tra loro oppure scelti singolarmente e abbinati con bianco o marrone. Per evitare di creare un’atmosfera troppo formale si possono introdurre piante verdi e suppellettili in legno. Insieme al grigio sarebbe consigliabile scegliere dei punti di colore caldi per dare un tocco in più di luminosità e accoglienza;
  • blu: è un colore tenue ma anche luminoso, che si presta perfettamente se si vuole arredare un soggiorno in stile nordico moderno e un po’ pop. Si possono scegliere elementi decorativi come cuscini e stampe in blu. Lasciati consigliare per rendere il tuo ambiente in perfetto stile scandinavo contemporaneo;
  • verde: come abbiamo detto prima, il legame tra stile scandinavo e natura è sempre presente in ogni arredamento. Il verde, infatti, è un colore che si presta molto per rappresentare questo legame con la natura e per questo scelto per colorare soggiorni nordici. Tra l’altro la scelta del verde per le pareti, ad esempio, può essere un modo originale per rendere l’ambiente rilassante e luminoso. Ovviamente, si possono scegliere varie tonalità di verde a seconda delle proprie preferenze e giocare con gli accostamenti;
  • giallo: un altro colore che non va sottovalutato per le sue potenzialità. Scelto nella sua tonalità pastello, delicata e tenue può essere abbinato con colori neutri come il grigio e il tortora. Si può puntare su sfumature più accese come il giallo sole o il giallo ocra, se il soggiorno o l’ambiente scelto possiede influenze vintage. Colori di questo tipo sono spesso affiancati ai mobili in legno;
  • rosa: tra i colori pastello immancabile il rosa, un colore tenue, luminoso e molto delicato. Questo colore è maggiormente prediletto per la sua capacità di conferire agli ambienti un tocco sofisticato e rilassante. Il rosa può essere scelto sia per la colorazione delle pareti che per eventuali elementi di arredo. A tal proposito gli esperti consigliano anche la scelta dell’azzurro e del verde salvia.

 

In conclusione, l’arredamento scandinavo contemporaneo si distingue per la sua semplicità, luminosità ed eleganza. La predilezione per la luce ed elementi naturali e la selezione di specifici colori testimonia l’obiettivo di creare ambienti accoglienti e rilassanti.

Selvaggia Capizzi

Selvaggia Capizzi

fashion blogger di roma, influencer over 40 amo condividere la mia passione per la moda e soprattutto definirmi l'unica, vera, originale (s) fashion blogger

2 risposte

  1. The Scandinavian decoration style is simply beautiful, clean, it conveys a lot of calm and tranquility, it is definitely very inspiring when looking for ideas to decorate. Happy New Year dear!

Lascia un messaggio nel nostro Fashion Blog

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *