Genertel #Quandoguidirifletti

Oggi Gian Luca, David ed io vi vogliamo parlare di un tema davvero importante e purtroppo attuale: la sicurezza sulle strade. Genertel lancia una campagna ed una app per tutti gli automobilisti. Noi l’abbiamo provata e vogliamo condividere con voi il nostro pensiero.

Gianluca: spesso quando guido, vengo distratto da tante cose. Lo squillo del cellulare, il messaggio che arriva o soltanto per cambiare la stazione della radio. Tutto questo può provocare incidenti, spesso gravi ed io come tutti penso di esserne immune, ma non è così. 
Quando ho visto lo spot televisivo di Genertel  #QUANDOGUIDIRIFLETTI (agenzia M&C Saatchi) mi sono rivisto in quell’automobilista disattento.
Noi guidatori siamo i principali responsabili della nostra incolumità e di quella degli altri.  
I risultati delle varie distrazioni sono evidenti su tutte le pagine dei giornali.
Molti di voi non sanno che in passato ho lavorato nel settore assicurativo, quindi ho maturato una certa competenza nel campo: proprio per questo ho trovato geniale l’idea di Genertel di lanciare il prodotto Quality Driver, che con un sistema GPS consente sia di monitorare lo stile di guida del conducente e di premiare quello più corretto tramite lo sconto sulla  RCA. 
Basta quindi testare il proprio stile di guida con la App dedicata e scoprire l’ “animale” di riferimento. 
E siccome temevo la risposta ho fatto sì che i primi a fare il test fossero David e Francesca!


David: mi è capito di vedere lo spot televisivo di Genertel per caso e devo ammettere che il messaggio è subito entrato nella mia testa, facendomi “riflettere” sul fatto che anche io probabilmente non sono sempre attento alla guida e dovrei invece esserlo molto di più.
Il passaggio successivo è stato allora semplice, la curiosità era troppa per resistere visto che si parlava di risparmiare sull’assicurazione della propria vettura grazie alla polizza Quality Driver, legata proprio all’attenzione durante la guida.
Mi sono quindi diretto sul sito comparso in sovraimpressione, dove in pochi passi ho potuto realizzare da solo un preventivo compilando un semplice questionario e verificare che il risparmio c’era davvero!
Ho poi chiamato Gian Luca per informarlo ma non c’era bisogno, anche lui aveva visto lo spot in tv e anzi, mi ha anche segnalato la App, dicendomi di andare e fare il test di guida perché era semplice e divertente. Poi ho capito che mi stava facendo fare da cavia…..
Una piccola serie di test, veloci e divertenti (alla domanda una nonnina attraversa la strada che fai? Stavo per rispondere: accelero e la investo), mi attendevano. Al termine, l’assicurazione tirava le somme in base alle mie risposte dandomi un risultato proprio come in uno dei tanti test presenti in rete e dicendomi come potevo risparmiare con Genertel.
Cinque minuti spesi…per risparmiare un sacco! Non me lo sarei davvero aspettato e il tutto lasciandomi anche una lezione molto importante: quando siamo alla guida non siamo soli in strada.

Francesca: e ora aggiungo una piccola parte anche io: da quando ho un figlio, sono molto più attenta quando guido ma in passato ero una gran testa calda al volante. Provando la App mi sono sentita una perfetta idiota, perchè molte delle risposte che oggi mi sembrano stupide, sarebbero state le mie risposte di qualche anno fa.
Alla fine del test sono uscita fuori come un GUIDATORE ATTENTO,  perchè di sicuro rispetto a qualche secolo fa ho messo la testa a posto.
Ma non pensate che io sia la classica donna rimbambita al volante, nonono!!
A me piace guidare e guido come un uomo, solo che ora mentre guido attivo tutti i miei neuroni!
Ora devo solo disattivare il neurone della distrazione in modo definitivo e sarò a posto!

#gianlucalvolantepericolocostante #davidallaguidapatenteritirata #francescainmacchinalitigacolmarito

Genertel launches a campaign for everybody. Too many accidents are caused by drivers distraction. mobile phones, radio, tablet, lead to distractions that can cause big trouble.Very often when we are driving our car, we are distracted by many things. The ringing of the phone, the message coming or only to change the radio station. All this can cause accidents, often severe. Genertel then thought to sensitize motorists through the campaign  #QUANDOGUIDIRIFLETTI.
An ad campaign plus an app that can be helpful in avoiding accidents.




Francesca Romana Capizzi
Francesca Romana Capizzi

fashion blogger di roma, amo condividere la mia passione per la moda e soprattutto definirmi l'unica, vera, originale (s) fashion blogger

23 Comments
  1. Non ho visto lo spot e appendo ora di questa cosa, ma riflettevo proprio stamani su quanta distrazione ci sia in chi sta al volante, spesso per troppo sicurezza… la mattina quando passo davanti alle scuole elementari o all'asilo, rischio sempre di essere investita da qualche mammaSuv, sembra un luogo comune ma invece è vero… più si sentono sicure più sono disattente su cosa gli appare davanti… Io per la verità guido, poco, in una famiglia di piloti io sono la pecora nera che senza cambio automatico non va da nessuna parte, ma proprio la mia insicurezza forse mi fa stare più attenta..

  2. Dopo scarico l'app e faccio il test. La guida non è affatto il mio forte ma la sicurezza è fondamentale innanzitutto e purtroppo ormai io non ne vedo più. Molto bella la campagna ed anche l'dea dell'app. Buon weekend a voi!:*

  3. Questa campagna è molto interessante, bisogna stare sempre attenti alla guida, la prudenza è fondamentale e la distrazione è una delle cause fondamentali degli incidenti. Carina la app ed anche io come francesca sono guidatrice prudente ma proprio come lei guido da uomo ma sto attenta

  4. Sempre buone le campagne di sensibilizzazione, specie in tema di sicurezza stradale.So già che supererei il test come guidatrice attenta e prudente, ma sarei curiosa di vedere i risultati per mio marito, lui è attento e guida bene, ma si spazientisce per nulla. Grazie per avermi fatto conosce questa opportunità, uno sconto sulla polizza non è da ignorare di questi tempi.

Lascia un messaggio nel nostro Fashion Blog

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.