Cosa fare ad Amsterdam in 4 giorni

This post is also available in: English (Inglese)

Scegliere cosa fare ad Amsterdam non è semplice perché la città offre al turista innumerevoli attrazioni. Se siete alla ricerca di spunti, ecco qualche idea per visitarla in quattro giorni.

Amsterdam è una città sottratta al mare, tollerante, anticonvenzionale e multiculturale. Possiede oltre 100 canali, circa 600 ponti, case alte e strette, 600.000 biciclette e oltre 50 musei. Se non sapete cosa fare ad Amsterdam pianificate la vostra vacanza con Musement, la piattaforma che semplifica la prenotazione di visite guidate, musei, concerti e attività sportive.

Di Musement vi ho già parlato qui e oggi vi mostro la sua applicazione all’estero.

Siete pronti a vedere con me cosa fare ad Amsterdam in 4 giorni?

Le proposte di Musement

cosa fare ad amsterdamPh. taken form TGCom24

 

Iniziate la vostra visita dal Museo Van Gogh e per ottimizzare i tempi e saltare la fila prenotate con Musement.

La piattaforma offre tante soluzioni, dalle visite guidate nei musei alla crociera sui canali, dai tour in città, alle gite fuori porta. La sera rilassatevi con una crociera mentre gustate vino e formaggi olandesi.

cosa fare ad amsterdam

Per comprendere la storia e l’arte dei Paesi Bassi recatevi al Rijks museum che espone i capolavori di Rembrandt e Vermeer e opere dal Medioevo al XX secolo.

Spostarsi è facile e la bici è il mezzo più veloce. Raggiungete Piazza Dam, la più famosa della città, sulla quale si affacciano il Palazzo Reale, il museo delle cere Madame Tussauds e la chiesa Nuova. Aggiratevi per Kalverstraat se volete fare qualche acquisto e poi dirigetevi verso il colorato mercato dei fiori.  

Per gli amanti dell’arte moderna e contemporanea il museo Moco è l’ideale per ammirare le opere di Salvador Dalì, Roy Lichtenstein, Keith Haring, Andy Warhol, Damien Hirst, Jeff Koons e Picasso.

Se amate l’antiquariato, il quartiere Spiegelkwartier è il cuore dei negozietti d’arte. La sera fate un giro nel turistico quartiere a luci rosse.

Prima di tornare a casa, passeggiate lungo i canali e ammirate le case inclinate in avanti e i palazzi seicenteschi lungo Herengracht e Singel che ricordano il periodo d’oro di Amsterdam, Per gustare la cucina locale, Musement inoltre organizza un tour con guida nel quartiere Pijp, in cui di mattina si tiene uno dei più grandi mercati d’Europa.

Avete ancora dubbi su cosa fare ad Amsterdam?

Chiara Piscitelli
Chiara Piscitelli

Travel Blogger Appassionata di viaggi e amante dell’arte. Sono una persona socievole, curiosa e allegra. Giornalista pubblicista e laureata in Lettere dal 2001, pratico da sempre sport e adoro il mare. Sono la cofondatrice di Italian Grand Tour, associazione culturale che organizza itinerari turistici alla scoperta delle meraviglie italiane. Mi piace esplorare posti nuovi, conoscere usi e costumi dei popoli e immergermi totalmente nell’atmosfera del Paese che visito. Per me “viaggiare significa aggiungere vita alla vita!

11 Comments
  1. Non ero a conoscenza dei ‘numeri’ di Amsterdam, 100 canali, 600 ponti, il largo uso delle biciclette.
    La foto con il tramonto racchiude un po’ queste essenze della città, avete fatto bene ad inserirla, mi piace molto.
    Inoltre non conoscevo questa app Musement.

  2. Amsterdam è una città che mi piacerebbe moltissimo visitare perché non ci sono mai stata ma mi ha sempre ispirata… mi salvo il tuo post così se riesco a passarci almeno n week-end sarò ben preparata, grazie delle info

Lascia un messaggio nel nostro Fashion Blog

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.