Come avere addominali scolpiti a 40 anni

This post is also available in: English (Inglese)

Come avere addominali scolpiti a 40 anni? Con i plank, una serie di esercizi isometrici che sono la moda del momento e che promettono di farvi sentire Superman ….per circa 30 secondi! Leggete qui!addominali scolpiti a 40 anni

Come avere addominali scolpiti a 40 anni? Oggi parliamo dei plank, una serie di esercizi che prevedono un lavoro in isometria e che vi faranno assumere le pose più strane, compresa quella di Superman.

Beh magari nel mio caso non si tratta dei famosi 6-packs …diciamo che i miei assomigliano di più a una planetaria, ma si sa che avere addominali scolpiti a 40 anni non è un’impresa facile.

Già che non ho più la famosa pancetta è per me un miracolo.

Ma cosa sono i plank e perché funzionano davvero?

Il plank non è altro che una forma di lavoro in isometria ovvero, il muscolo rimane contratto per un periodo di tempo che varia dai 15 secondi al minuto.

Se poi siete imparentati con Hulk potete permettervi il lusso di rimanere in posizione anche per 2-5 minuti.

Io, che di mestiere faccio la lanciatrice di coriandoli, comincio ad avere le allucinazioni dopo 15 secondi!

Però siccome sono testarda sono riuscita a venirne a capo e ho scoperto che i plank funzionano davvero.

Per avere addominali scolpiti a 40 anni, eseguo 3 tipi di plank:

Il side plank che fa lavorare gli obliqui ma anche i tricipiti e le spalle

Il plank classico che fa lavorare tutta la fascia addominale, spalle, tricipiti e glutei. E su questo vorrei fare una precisazione: ho letto su vari siti che va mantenuta una posizione perfettamente parallela al pavimento. Non è così. Bisogna tirare su il sedere e spingere in avanti con il bacino per fare in modo che lavorino anche gli addominali bassi.

Il terzo plank si chiama Superman e se guardate la foto capirete perché. In pratica dovete mettervi carponi e sollevare contemporaneamente un braccio e la gamba opposta, Con questo tipo di plank lavorano non solo gli addominali ma anche glutei e braccia.

Ora, questa non è la più edificante delle posizioni….pensate che la mia palestra, l’Olgiata 2012, ha la sala pesi circondata da grandi vetrate e tutti dall’esterno possono osservare chi è all’interno. La mia foto mentre faccio Superman ha fatto il giro delle migliori chat di Whatsapp!

Per questo devo ringraziare il Personal Trainer che mi ha fatto scoprire il fantastico mondo dei plank, Mirko Mancini, che non ha avuto nessuna pietà per la mia età non proprio giovanissima e che mi costringe ogni giorno a eseguire i 3 plank.

Già perché la cosa davvero importante è la costanza. I plank andrebbero fatti tutti i giorni per avere un risultato evidente anche dopo poche settimane.

E’ però importante essere seguiti, soprattutto all’inizio, da un personal trainer per imparare a fare i plank nella maniera giusta altrimenti saranno del tutto inefficaci.

E siccome ora ho imparato a fare Superman benissimo sappiate che stanotte mi vedrete, volare più veloce della luce, sulle strade di Roma!

I am wearing

Deha Gym suit

plank addominali

personal trainer olgiata

Tips of the day

Francesca Romana Capizzi
Francesca Romana Capizzi

fashion blogger di roma, amo condividere la mia passione per la moda e soprattutto definirmi l'unica, vera, originale (s) fashion blogger

19 Comments
  1. Ottimo post, utilissimo direi nel mio caso! Purtroppo non riesco ancora a tenere un plank semplice per un minuto, ma è un obiettivo a cui vorrei arrivare! Cristina

  2. Guarda, personalmente per me i plank fissi sono la cosa meno faticosa (io ci arrivo a 2 min ^^), sono i burpee con le corde e i plank walk che mi ammazzano!
    Quando leggo nel wod 45 sec di plank walk o burpee (o anche i bear crawl non scherazano) ho sempre la tentazione di prendere e tornarmene a casa!
    Però bisogna anche ammettere che questi esercizi sono super efficaci ( e tu ne sei la dimostrazione vivente) e sicuramente con la fatica che fai stacchi un sacco con il cervello da tutto il resto!^^
    Baci!
    S
    https://s-fashion-avenue.blogspot.com/

  3. Faccio questi tipo d’esercizi tutte le mattine ma la mia resistenza é quella di un moscerino nano e il mio equilibbrio …. discutibile, diciamo che ci metto più tempo a prendre posizione che quello che impiego a tenerla

  4. Non sapevo che si chiamassero plank ma faccio già qualcosa di simile col mio personal trainer, ammetto che dovrei impegnarmi di più!

  5. working and sport in general is a key to stay strong and healthy, having a more active life with more chances. You look great working out, nice clothes sure helps!

Lascia un messaggio nel nostro Fashion Blog

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.