Adottare un cane al canile. Ecco come fare.

Adottare un cane al canile. Qualche consiglio utile per chi desidera salvare un amico peloso che riuscirà a regalare amore infinito ed incondizionato. Ecco qualche consiglio.

adottare un cane

Adottare un cane al canile è un’esperienza che cambia la vita, sia al cucciolone scelto, ma soprattutto a chi decide di portarsi a casa un amico fedele che non ci deluderà mai e che ci amerà incondizionatamente per tutta la sua vita.

Se come me amate gli animali e desiderate avere un cane, vi consiglio di rivolgervi ad un qualsiasi canile, associazione, rifugio che ospita cani abbandonati.

Ce ne sono ovunque, in tutta Italia.

Il mio consiglio però, prima di intraprendere una qualsiasi scelta, è quello di valutare molto seriamente, se effettivamente siamo in grado di accogliere oppure no, un cane nella nostra  vita!

Adottare un cane al canile è un gesto ed una decisione molto seria, da non prendere con leggerezza. Non stiamo scegliendo un giocattolo, ma un compagno da accudire, curare ed amare fino alla fine della sua vita.

Questo discorso vale, ovviamente, anche per chi invece  decide di acquistare un cane di razza in un negozio o in allevamento.

Bisogna innanzitutto avere tempo da dedicargli. Quindi se stiamo fuori tutto il giorno e non possiamo portarlo con noi, è meglio non prendere un cane.

Lui ha bisogno di uscire, sia per fare i bisogni, che per camminare o correre all’aperto.

Il cane soffre molto la solitudine, ha bisogno della nostra presenza e delle nostre attenzioni.

Io ho sempre avuto cani nella mia vita, ma quando sono andata a vivere da sola, lavorando tutto il giorno,  ho dovuto rinunciare ad avere un cucciolone da amare.

Ma quando ho iniziato a lavorare da casa, la prima cosa che ho fatto è stata quella di cercare un cagnolino.

Grazie a mio marito che conosceva una Associazione  di animali abbandonati, sono riuscita a trovare la mia Uffa!

Me ne sono innamorata appena l’ho vista. Era piccolissima e dormiva dentro un piccolo recinto insieme ai suoi fratellini.

Erano stati trovati in aperta campagna insieme alla loro mamma.

Sinceramente pensavo di potermela portare subito a casa ed invece non è stato così, perchè ci sono procedure molto rigide da seguire.

Ecco cosa fare se si vuole adottare un cane al canile.

Innanzitutto i volontari vogliono sapere in linea generale le nostre abitudini, il tipo di abitazione, se ci sono bambini in casa, se abbiamo altri animali, se il cane deve rimanere da solo per troppe ore.

Insomma vogliono essere certi che saremo effettivamente in grado di occuparci al meglio del nostro amico a quattro zampe.

I volontari, dopo un attento colloquio sono in grado di capire se il cane che abbiamo scelto può essere quello giusto per noi. Altrimenti ce ne propongono altri.

Io volevo Uffa, ma c’erano già altre persone che ne avevano fatto richiesta quindi si sono presi qualche giorno per valutare attentamente e decidere a chi affidarla.

Una sera mi chiama mio marito dicendomi di preparare una cuccia perchè i volontari stavano venendo a casa a portarci Uffa!!!

Io mi sono commossa ed ho preparato subito una cesta per lei.

Abbiamo compilato vari moduli, i volontari hanno intestato a noi il microchip di Uffa e finalmente ce l’hanno lasciata!

Potrebbe sembrare un iter molto severo ma credo sia giusto così. Ci sono troppe persone che decidono di prendere un cane e poi con estrema facilità ci ripensano e cercano di sbarazzarsene, soprattutto durante le vacanze estive.

Noi invece la nostra Uffa la portiamo sempre con noi, perchè è possibile anche andare al mare con il cane  basta organizzarsi.

Se state pensando di adottare un cane, andate in un canile, ce ne sono moltissimi (purtroppo),  grandi piccoli, cuccioli, anziani… sono certa che troverete chi vi rubberà il cuore.

Esmeralda

adottare un cane

adottare un cane

adottare un cane

adottare un cane

adottare un cane

Tips of the day:

Esmeralda Evangelista
Esmeralda Evangelista

Beauty blogger, fashion blogger, fashion events Roma Sono Esmeralda, cugina di Francesca e sorella di Gianluca! Sono femmina e come tutte le femmine che nessuno si azzardi a non farmi studiare una qualsiasi vetrina con abiti, borse, scarpe e gingilli vari. Anche quella gran sfigata di Cenerentola ha puntato tutto su una scarpina e guardate cosa ha acchiappato: principe e regno con tanti omini e donnine che le lustrano le scarpe e le stirano i vestiti!

8 Comments
  1. Capirai, io non potrei esser più d’accordo! Io la mia Micetta me la sono raccolta direttamente dalla strada (la incrociavo sempre quando andavo a correre, e quando l’ho vista malata poverina non ho resistito), e mio fratello invece, quando è andato a convivere, si è preso anche lui un gatto al gattile (che poi è uscito fuori esser di razza, ma è stato proprio un caso).
    E mi sono meravigliata di quanto al gattile siano attenti prima di affidare un micio, come per il canile, fanno (giustamente) un sacco di valutazioni prima di darne uno in affidamento!
    Uffa era una dolcina irresistibile da cucciola!!! E non avrebbe potuto trovare una famiglia migliore secondo me!
    I nostri amici a 4 zampe sono un vero dono del cielo!
    Baci!
    S
    https://s-fashion-avenue.blogspot.com

  2. Una scelta importante perché si deve pensare prima di prendere un animale e portarlo a casa che non è un giocattolo Ma che bisogna trattarlo come fosse un componente della famiglia quindi ricordassi Prima di tutto di non abbandonarlo in estate quando andiamo in vacanza

  3. Mi hai sciolto il cuore, il tuo cucciolo è meraviglioso davvero!! Grazie per i consigli. Anche io ho adottato praticamente un trovatello e sono davvero esseri speciali! <3

  4. Hai fatto un bellissimo articolo, con informazioni pratiche molto utili, ma anche con un messaggio molto bello.
    La tua esperienza è davvero bella e fai bene a condividerla.
    A me piacerebbe molto adottare un cagnolino, ma purtroppo l’appartamento in cui viviamo e gli orari e gli impegni di lavoro, non mi permetterebbero di potergli dare le cure e l’attenzione necessarie.

Lascia un messaggio nel nostro Fashion Blog

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.