Crème brûlée: la ricetta originale

Crème brûlée: la ricetta originale

La crème brûlée è un dolce al cucchiaio francese, che letteralmente significa “crema bruciata”. La ricetta in questione, così come la ricetta facile e gustosissima della cheesecake cotta, rappresenta uno dei dolci da forno più gustosi di sempre. Di base è una sfiziosa crema che presenza una superficie croccante di zucchero caramellato con all’interno una crema all’uovo delicata e aromatizzata alla vaniglia.

Si confonde spesso con la crema catalana, in quanto sono simili negli ingredienti, ma quest’ultima ha una crema all’uovo composta da crema pasticcera, mentre la crème brûlée non prevede l’aggiunta di amido.

Per ricreare anche a casa vostra una buonissima crème brûlée e stupire i vostri ospiti, leggete l’articolo per scoprire la ricetta originale.

Come preparare la crème brûlée

Gli ingredienti qui segnati sono validi per preparare porzioni per 6 persone:

  • 250 g di panna fresca
  • 40 g di zucchero semolato
  • 5 tuorli d’uovo
  • 1 baccello di vaniglia
  • Zucchero di canna per caramellare
  • Pizzico di sale

Preparati gli ingredienti, si può iniziare a cucinare la crème brûlée:

  • Mettete a bollire il baccello di vaniglia e la panna, lasciando poi in infusione a coperchio chiuso per circa 5 minuti. In seguito filtrate il composto;
  • Sbattete i tuorli con lo zucchero e il sale in una ciotola: dovete ottenere in composto omogeneo e spumoso. A questo, aggiungere pian piano il composto di panna, facendo attenzione a non cuocere le uova e continuando sempre a mescolare;
  • Preparate una teglia da forno con sopra delle cocotte, versate poi il composto ottenuto fino a metà della loro altezza;
  • Infornate a 140°C per circa 40 minuti con il forno in modalità ventilato, oppure a 170°C con modalità forno statico;
  • Tirate fuori la teglia e fate raffreddare del tutto i vostri dessert al cucchiaio. La crème brûlée si conserva in frigorifero fino a 48 ore, ma ricordatevi di coprirla sempre con della pellicola;
  • Quando arriva il momento di essere servita, prendete ogni cocotte e spolverizzate lo zucchero al di sopra, andandolo a caramellare con un cannello da pasticceria. Nel caso non ne foste muniti, caramellate lo zucchero in forno: accendetelo in modalità grill al massimo della sua gradazione, posizionate la teglia con le cocotte nel ripiano più vicino alla parte alta del forno e lasciatele lì finché non vedrete lo zucchero caramellato, controllando costantemente.

Consigli per una crème brûlée perfetta

Come ogni ricetta, capita spesso di arrangiarsi con gli strumenti e gli ingredienti a disposizione. Ma se volete cucinare una crème brûlée gustosa e impeccabile, tenete a mente questi piccoli e importanti accorgimenti.

La qualità degli ingredienti è essenziale, perciò procuratevi delle uova fresche da un contadino, o in alternativa prendete delle uova biologiche allevate a terra. Lo stesso vale per la vaniglia: migliore sarà la qualità del baccello, migliore sarà il sapore finale del dolce. Per la panna fresca, invece, adoperatene una non zuccherata e con scadenza a breve termine.

Il segreto è quello di utilizzare cocotte in ceramica alte tra i 2 e 3 centimetri e con bordo ondulato. Per la ricetta originale sono indispensabili. Ma nel caso abbiate difficoltà a reperirle, utilizzate tranquillamente la cosa più simile che avete.

Picture of Selvaggia Capizzi

Selvaggia Capizzi

fashion blogger di roma, influencer over 40 amo condividere la mia passione per la moda e soprattutto definirmi l'unica, vera, originale (s) fashion blogger

2 Responses

Lascia un messaggio nel nostro Fashion Blog

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *