zafferano DOP di San Gavino Monreale

Alla scoperta dello Zafferano DOP di San Gavino Monreale!! Oggi facciamo un piccolo tour alla 26^ mostra regionale, tra cibo, arte, storia e cultura.

Lo zafferano DOP di San Gavino Monreale non è certo una scoperta per me che in questo paese ci sono nata e sono cresciuta con questo ingrediente sempre presente nella dispensa di mia madre e nelle sue ricette di primi, secondi e dolci della tradizione. Nonostante ciò la mostra regionale dello zafferano DOP è ogni anno una scoperta, cambiano gli eventi, si arricchisce di iniziative eno-gastronomiche che cambiano stile, forma e protagonisti.

Quest’anno, in particolare, sono state moltissime le iniziative che mi hanno incuriosito, a partire dallo Zafferitivo, un aperitivo con degustazioni a base di zafferano DOP e un ottimo vino della prestigiosa Cantina Su’entu di Sanluri. Poi le proposte del gruppo “Uno skizzo di cibo e musica” dove ho potuto assaggiare gli arancini di riso allo zafferano e i bulbi di formaggio al profumo di zafferano DOP di San Gavino Monreale spolverati con spezie varie (sesamo bianco, nero, erba cipollina, paprica, curcuma) tra le note di un gruppo di musica jazz.

Una visita alle signore dell’associazione CIF San Gavino che mi hanno gentilmente tramandato la ricetta dei bignè fritti allo zafferano DOP che molto presto scriverò qui sul blog, un giro tra gli hobbisti e artigiani, come La Pulce lanasarda che crea deliziosi oggetti in lana di pecora sarda.

Il tour dei murales, che purtroppo ho dovuto fare da sola perché era disponibile una sola guida volontaria è stato un po’ un dispiacere, almeno per questo aspetto. I murales, sparsi per le vie del paese sono stati realizzati da un gruppo di cittadini volontari insieme a Mamblo, all’artista Giorgio Casu, (nativo di San Gavino che risiede da anni a New York) e sono delle bellissime opere d’arte a cielo aperto che danno un tocco di colore e speranza a questo paese. Un paese che, purtroppo, vive da anni una fase di spopolamento.

Se queste iniziative fossero supportate e agevolate, magari con un piccolo contributo economico, ci sarebbe stata una guida ad accompagnare anche me e i miei amici. Insomma, ho dovuto, anche senza i dettagli artistici, fare da cicerone ai miei amici tra le vie di San Gavino. Lo stupore è stato enorme davanti a questi spettacolari murales che compaiono impetuosi tra gli scorci abbandonati del paese, un tocco di colore, vita e speranza tra gli aromi dello zafferano DOP in fiore.

Buona giornata

Roberta

porta

suppli allo zafferano zafferano dopcif

zafferano dop
Creazioni La Pulce Lanasarda

The DOP saffron of San Gavino Monreale is not a discovery for me,  I grew up with this ever-present ingredient in the pantry of my mother and in her recipes for first, second, and traditional desserts. Nevertheless, the regional exhibition of the PDO saffron is every year a discovery enriched with gastronomic initiatives that change style, shape and protagonists.

This year, in particular, I have been to many initiatives that have intrigued me, starting from Zafferitivo, a drink with tastings of DOP saffron and an excellent wine cellar of prestigious Su’entu Sanluri. Then the group’s proposals “One of skizzo food and music” where I could taste the rice croquettes with saffron and cheese bulbs to the PDO saffron scent of San Gavino Monreale dusted with various spices (white sesame, black, chives, paprika , turmeric) between the notes of a group of jazz music.

A visit to the association’s CIF San Gavino ladies who kindly handed me the recipe of fried beignets at PDO saffron and very soon I will share it with you.

The mural tour, which unfortunately I had to do it myself because only one volunteer guide was available was a little ‘a disappointment, at least for this aspect. The murals, scattered through the streets of the country were made by a group of volunteer citizens with Mamblo, artist Giorgio Casu, (native of San Gavino residing for years in New York) and are beautiful works of art.

Have a good day

Roberta

Roberta Saba
Roberta Saba

Gluten free food blogger Ciao a tutti, sono Roberta ho 35 anni e sono una gran chiacchierona. Amo viaggiare, scoprire, creare, leggere e sono curiosa, molto curiosa!! Uno dei miei hobby è cucinare e mangiare bene.

5 Comments

Lascia un messaggio nel nostro Fashion Blog

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.