Tutti pazzi per la ricetta dei nutellotti

I Nutellotti stanno
spopolando in tutto il web e anche io non ho potuto esimermi dal proporvi questa
facilissima ricetta. Avrete solo bisogno di 180 grammi di Nutella, 150 grammi
di farina e un uovo. Scommettiamo che li farete subito dopo aver letto il post?

Provare
per credere: appena ho visto questa ricetta sul web non ho resistito. Sono
andata di corsa in cucina, ho preparato gli ingredienti, la planetaria (per
velocizzare i tempi) e in soli 20 minuti ho preparato i Nutellotti. Del resto è
impossibile non avere in casa farina, uova e soprattutto il mitico vaso di
Nutella! Si perché siete tutti a dieta, ma chissà perché il vaso di Nutella non
manca mai eh?
Pubblicati
poi su Facebook, i Nutellotti hanno letteralmente spopolato e la conferma che
la mia teoria funziona sono stati i numerosi tags delle mie amiche, che hanno a
loro volta sfornato queste vere bontà in tempo reale.
Mettete
la Nutella e l’uovo nella planetaria e, a bassa velocità fate amalgamare bene.
Iniziate poi ad incorporare la farina setacciata, lentamente, in modo da
ottenere un impasto omogeneo. Formate poi delle palline schiacciate (infarinatevi
le mani per agevolare l’operazione) e disponetele su una teglia in cui avrete
messo un foglio di carta da forno. Con l’aiuto di un cucchiaio di legno
praticate dei fori nel mezzo, dentro i quali metterete della Nutella con una
siringa per pasticceria, o una sac-à-poche o semplicemente un cucchiaino.
Infornate in forno ventilato a 170° per soli 10 minuti.

A La Marinella li trovi anche il sabato e la domenica pomeriggio con thè e cioccolata calda!

Paola
Believe me, when I saw this recipe
on the web I could not resist. I went running into the kitchen, I prepared the
ingredients, the planetary (to speed operations) and in 20 minutes I made the
Nutellotti. Moreover, it is impossible not to have home some flour, eggs and especially
the legendary jar of Nutella! You are all complaining about the diet, but for
some reason the jar of Nutella never fails in your kitchen, doesn’t it?
Then published on Facebook, the
Nutellotti have literally depopulated and confirmation that my theory works
were numerous tags of my friends, who in turn baked these true goodness in real
time.
So put the Nutella and the egg in
the planetary and, at low speed, mix well. Then started to incorporate the
flour, slowly, in order to obtain a homogeneous mixture. Then formed into balls
crushed (use some flour on hands to facilitate the operation) and place on a
baking sheet with a sheet of baking paper on. With the help of a wooden spoon
practice a hole in the middle of each nutellotto and put some Nutella inside
with a syringe for pastry, or a sac-a-poche or just a teaspoon. Bake in oven at
170 degrees for only 10 minutes.

Paola


Francesca Romana Capizzi
Francesca Romana Capizzi

fashion blogger di roma, amo condividere la mia passione per la moda e soprattutto definirmi l'unica, vera, originale (s) fashion blogger

67 Comments
  1. Oddio buonissimi!! Quasi quasi mentre studio li metto in forno e poi faccio una seconda colazione ahahah!! Che voglia di nutellotti che mi hai fatto venire!!
    Ti auguro una buona giornata Paola :* <3

    Francesca
    XoXo
    MALICE'S FASHION WORLD | FACEBOOK | INSTAGRAM

  2. ero convinta fosse difficilissimo da fare!!!!
    e invece no!!! sono rovinata…dopo i panettoni ora attaccherò i nutellotti…
    stasera vado a fare la spesa e ci provo 😉

    P.s. quanto sei professional nell'ultima foto!? Adoro!!

    bacione

    ❤️

    THE CIHC

  3. Ciao Paola, i Nutellotti stanno davvero spopolando ed anche a me piacerebbe tanto provarli. I tuoi hanno un aspetto golosissimo, immagino poi accompagnati con la cioccolata calda, mamma!XD Un bacio :*

  4. la mia migliore amica compie gli anni giusto oggi…credo che questa sorpresa la farà impazzire! ora mi metto all'opera!

    Alessia

    My Head Is A Fashion Jungle
    Facebook
    Google Plus

  5. Si mangiano con gli occhi! Adoro la Nutella e i Nutellotti hanno buone probabilità di diventare i miei biscotti del cuore *_* Gusterei quelli preparati da La Marinella, se solo non abitassi alcune centinaia di chilometri distante. Proverò a farli, non sembra complicato. Grazie per la ricetta.

Lascia un messaggio nel nostro Fashion Blog

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.