Selvaggia Capizzi su Sky TG24

Il 23 novembre 2019, usando il mio vero nome Selvaggia Capizzi, sono stata intervistata dalla bravissima Stefania Trapani per Sky Tg24. Abbiamo parlato del lavoro del futuro e di quanto il digitale abbia cambiato la mia vita. Leggete qui e guardate il video!

selvaggia capizzi sky tg24

Finalmente, un’intervista con il mio vero nome (o quasi), Selvaggia Capizzi. Per le telecamere di Sky Tg24 ho finalmente buttato giù dalla torre Francesca Romana e ho resuscitato Selvaggia, il mio nome da quando sono nata.

Se volete vedere tutto il servizio cliccate qui.

Perché questa scelta? Molto semplice: il mio vero nome è Selvaggia, Francesca Romana è il mio secondo nome e Capizzi è il cognome di mio marito.

Fino a che mio figlio era piccolo mi sembrava corretto cercare di proteggere la sua privacy quindi avevo deciso di usare un nome d’arte: Francesca Romana Capizzi appunto.

Ora però non è più necessario e ho quindi deciso di riprendere il mio vero nome.

Selvaggia Capizzi quindi approda davanti alle telecamere di Sky Tg24

E’ la prima intervista che ho fatto con il mio vero nome, tutte le altre sono sono state fatte con lo pseudonimo di Francesca Romana Capizzi.

Ma perché sono stata intervistata da Stefania Trapani per Sky TG24?

Il 23 novembre 2019 , nel corso di Sky Tg24 Progress si è parlato di un argomento molto interessante: il lavoro del futuro, ovvero come cambia l’occupazione nell’era del digitale.

Già perché siamo di fronte a un cambiamento epocale che porterà alla scomparsa di tantissimi lavori e che ne creerà altri per i quali serviranno specializzazioni totalmente diverse da quelle che ci sono ora.

Io avevo una storia da raccontare, quella che, a grandi linee, sapete tutti. A 47 anni dopo 16 anni di lavoro nell’industria farmaceutica, ho lasciato una posizione apicale per diventare digital strategist.

Ho potuto farlo perché sono entrata nel mondo del digitale quando era ancora un territorio inesplorato, nel 2007.

Oggi una scelta come la mia sarebbe molto difficile. In realtà il lavoro del futuro è già qui e ha necessità di specializzazione.

Nasce il corso di laurea in influencer, non sarà un po’ esagerato?

In realtà non è un’esagerazione: chi si avvicina al mondo del digitale farà bene ad acquisire le competenze in modo strutturato.

A me nessuno ha insegnato come diventare fashion blogger o come aprire un blog di moda. Ho imparato tutto da sola e con gran fatica e se pensate che c’è poco da fare vi sbagliate.

Oltre a dover imparare a scrivere in linguaggio SEO, ho dovuto imparare a editare le mie foto (e vi garantisco che non è una passeggiata), a usare i vari social in modo diversificato e a fare anche il webmaster che non è una sciocchezza.

Oggi per fare il social media manager o l’influencer servono competenze più complete di quelle che ho io, perciò ben vengano i corsi.

E quali sono i lavori che sono a rischio estinzione? Il centralinista, il macchinista ferroviario, il parcheggiatore, l’orologiaio (chissà dove porteremo a riparare gli orologi), il postino e il sarto tanto per citarne alcuni…..

Insomma il mondo sta cambiando e noi dobbiamo necessariamente evolverci per stare al passo anche se perdere alcune figure professionali come quelle citate sopra è secondo me un’involuzione….

Quindi se volete adeguarvi al nuovo mondo digitale informatevi e studiate. Il futuro è già qui!

 

Selvaggia Capizzi
Selvaggia Capizzi

fashion blogger di roma, influencer over 40 amo condividere la mia passione per la moda e soprattutto definirmi l'unica, vera, originale (s) fashion blogger

13 Comments

Lascia un messaggio nel nostro Fashion Blog

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.