Roma secondo la (s) fashion blogger

Roma secondo la (s) fashion blogger: comincia una nuova serie di post in cui vi porto in giro per la mia città: o meglio vi porto nelle zone meno conosciute. Oggi è la volta della Pantanella un ex-pastificio, prima occupato dai centri sociali e dai migranti ed oggi ribonificato.

Roma è la mia città: una città che detesto, io amo gli spazi ampi ed il silenzio. Roma è affollata e chiassosa. Roma è tanto bella quanto sporca.
Negli ultimi anni si sono avvicendati vari sindaci da Alemanno a Marino, ma nulla è cambiato. E’ una città trasandata e sciatta, ingovernabile. Beh lo è per chi è sindaco solo per perseguire i propri interessi.
Essere una fashion blogger è anche questo, avvicinare la gente alla realtà che si vive.
Oggi vi porto alla Pantanella, un complesso di stabili che era la sede di un pastificio. Quando il pastificio chiuse, i locali rimasero sfitti e nei primi anni 90 furono occupati da circa 2500 migranti.
Poi, se non ricordo male, l’unico sindaco decente che abbiamo avuto negli ultimi 50 anni, decise che era ora di riqualificare l’area ed oggi sono in molti a cercare casa proprio in questo quartiere.
Ci siamo passati per caso e abbiamo deciso di scattare qui.
Indossavo una camicia leggerissima di One Soul, il marchio Made in Italy di Azzurra Itri, che propone sempre capi particolarissimi ed originali, l’ho abbinata ad una gonna di Adele 1961 un brand altrettanto Made in Italy che ha uno stile classico ma allo stesso tempo contemporaneo.
E così ecco la prima tappa di questo nuovo tour: Roma, Pantanella.

Rome is my city: a city that I hate, I love open spaces and silence. Rome is crowded and noisy. Rome is as beautiful as it is dirty.
In recent years several mayors have come and gone, but nothing has changed. It ‘s a shabby and sloppy town, ungovernable. Well it is for anyone who is mayor just to pursue his own interests.
Being a fashion blogger is also this, introducing people to the reality that you live.
Today I bring to Pantanella, a complex of buildings that was formerly a pasta factory. When the pasta factory closed, the buildings were vacant and in the early 90 they were occupied by about 2,500 migrants.
Then, if I remember correctly, the only decent mayor we’ve had in the last 50 years, decided it was time to redevelop the area and today many people look for a house in this neighborhood.
We passed there by chance and decided to take some pictures here.
I was wearing a lightweight shirt of One Soul, the Made in Italy brand by Azzurra Itri, which always offers very special and original clothes, that I paired with an Adele1961 skirt, another  made in Italy brand  that has a classic yet contemporary twist.
And so here is the first step of this new tour: Rome, Pantanella.

One Soul shirt
Adele 1961 skirt
Steve Madden Marleen sandals found @Sarenza
Ottaviani bangle
Zoppini necklace

Selvaggia Capizzi
Selvaggia Capizzi

fashion blogger di roma, influencer over 40 amo condividere la mia passione per la moda e soprattutto definirmi l'unica, vera, originale (s) fashion blogger

60 Comments
  1. Purtroppo devo concordare con te… romana "de Roma" anche io e innamoratissima della mia città ma quanto vorrei vederla più pulita e curata!!! Bellissimo il tuo look Franci 🙂

    The Princess Vanilla

  2. Mi piace molto l'abbinamento arancio e bianco, anche a Torino alcuni quartieri, un tempo malfamati, sono stati riqulificati e sono diventati il cuore della movida. Penso che la cattiva amministrazione ci sia ovunque, solo che probabilmente da voi si esagera

  3. Concordo al 100% sul giudizio su Roma, chissà se mai qualcuno riuscirà a farla diventare una vera metropoli degna di questo nome! Comunque tu sei splendida, quell'orange della camicia mette di buon'umore e le scarpe sono fantastiche!!
    Baci! F.

    La Civetta Stilosa

  4. Ciao Francesca, ti ringrazio per averci fatto conoscere un'angolo di Roma di cui ignoravo l'esistenza, e un pezzetto di cronaca cittadina, purtroppo in comune a tante altre realtà, piccole e grandi..
    Ho perso molto tempo dietro la politica, cercando di far conciliare i miei ideali coi tanti problemi da risolvere, tante altre cose da spiegare… Ma per ora sembra inutile… Dovremmo sperare in cambiamenti radicali, non solo nella classe dirigente ma soprattutto nella mentalità dei cittadini..
    Ecco che un post come questo a me sembra preziosissimo!
    Mi piace molto il tuo look, freschissimo!
    a presto

    serena

  5. …bello questo look…la gonnina è un amore!!!
    …proprio giorni fa parlavo con amici romani di roma…ogni volta che scendo nella capitale la trovo sempre più sciatta ed invivibile…è splendida e con bellezze uniche ma troppo trascurata…poi per me che sono abituata ad un paesello sul mare che vive solo in estate il confronto è ancora più forte!!!
    …un bacione!!!
    http://beautylovelemiefollie.blogspot.it

  6. No offense to Rome, but I would have to agree with you. It is definitely old with so much history and dirty too. It is unavoidable as there's so many tourists that visited in a year! I hope that a good mayor will come around and clean up Rome.