Milan Fashion Week spring/summer 2013: Iceberg

You all know that I had the chance to collaborate with Ice Iceberg sometime ago.
The Iceberg press office had been so kind to invite me at their summer/spring 2013 fashion show during the Milan Fashion Week.
I was really surprised to see that this collection is inspired to the beginnings of this brand that 
has been a pioneer in sportswear now making the biggest return ever on runways worldwide.
Knitwear with leather inserts, stud embroidery , suede with gorgeous stones and crystal encrustations.
Graphic prints featuring geometric patterns and wallpaper influences.
Cinch belts offsetting the fluidity of materials, so defining the sillhouette.
To make a long story short: a success!!
Thanks a lot Clara and Iceberg  for the invitation and for publishing me on their website! I am the ugly one….
Sapete più o meno tutti che ho avuto la fortuna di collaborare con Ice Iceberg qualche tempo fa.
Anche se a qualche altra blogger non è sembrata una gran fortuna perché non mi è stato regalato alcun capo (e vedi un po’), io la considero tale perché per quanto mi riguarda in questo caso si è trattato di fare qualcosa che considero compito di un buon blogger di moda, relazionare con parole proprie ciò che ci piace in modo da trasferirlo ai propri lettori, siamo nati per questo non per altro, o almeno chi come me lo considera un hobby . 
Quindi sono grata ad Ice Iceberg per avermi dato questa opportunità e ci tengo a ringraziare santa Clara dell”uffico stampa di Iceberg anche per il graditissimo invito alla sfilata primavera/estate 2013.
Poichè sono una persona onesta vi dico che Iceberg non mi era mai piaciuto molto in quanto lo trovavo sempre troppo sportivo per i miei gusti: poi però quando ho dato uno sguardo al lookbook di Ice Iceberg che Clara mi aveva inviato, mi sono resa conto che qualcosa stava cambiando e anche parecchio!
Non per niente ho perso la testa per la loro Kensington sulla quale gravitano ettolitri della mia bava.
Ma cosa è successo di particolare in questa sfilata? 
Un grande lavoro d’archivio ha reinterpretato lo stile lanciato dal marchio nel lontano 1974:
pioniere di uno sportswear upper style che oggi più che mai torna di moda. In pratica un ritorno al futuro parte IV!
Maglieria con inserti in pelle, i ricami  fatti con le mie amate borchie.
Il chiodo rock in pelle contrapposto al lungo anche di giorno. Cosa che a me garba moltissimo!
Il suede è arricchito da pietre e cristalli, proprio come piace alla sottoscritta.
Le stampe poi sono proprio il pezzo forte dell’intera collezione, come le cinture importanti che cingono le forme fluide dei materiali e definiscono la figura.
In poche parole un successo! Un totale successo!
Il pubblico che ha assistito alla sfilata era letteralmente entusiasta di questa collezione e qui vi ho voluto segnalare i capi che mi sono piaciuti di più e che indosserei volentieri!!

Grazie Giusy, Marco e Fede per le foto e grazie Clara di Ice Iceberg per l’invito ma anche per avermi indegnamente pubblicato sul loro sito, sono la più brutta ma va bene lo stesso hahaha!!
Lo voglio!!
Kit di sopravvivenza


My fave outfit with an Ice Iceberg dress

Ice iceberg

ICE ICEBERG silk dress
€720 – nelly.com

Madonna studded heels
€125 – asos.com

Vince Camuto clutch purse
€96 – endless.com

Gold bangle
pinktownusa.com

Chanel vintage jewelry
fashion.1stdibs.com

P.S. questo post è totalmente indipendente, non vado certo a commentare sfilate che non mi sono piaciute, ergo non posto per riconoscenza verso tutti quelli che mi hanno invitata. 

Francesca Romana Capizzi
Francesca Romana Capizzi

fashion blogger di roma, amo condividere la mia passione per la moda e soprattutto definirmi l'unica, vera, originale (s) fashion blogger

123 Comments
  1. Ciao cara, sei stata davvero fortunata a poter partecipare a questa sfilata e mi piace molto il fatto che tu non sia andata per "guadagnarci" ma solo per noi lettrici e per la tua passione per la moda!! Comunque complimenti per le foto e a loro per gli abiti, la sfilata è davvero bella e concordo con te quando dici che lo stile di questo brand sta cambiando!!
    Mi ha fatto molto sorridere il kit di sopravvivenza, ahahhah:)
    un bacione!!:*

    http://eugeniecloset.blogspot.it/

  2. Ha ragione la Paoletta, non devi assolutamente giustificare il tuo operato. Tu sei sempre stata chiara, sincera e soprattutto non sei una marchetta vivente: posti solo quello con cui esci veramente di casa e rappresenti il modello perfetto di consumatore finale… Per questo, ai tempi dei tempi, ho iniziato a seguirti…
    Bella la sfilata di Iceberg, bello soprattutto quell'abitino molto '70, sì sì, mi piace proprio tanto!
    Un bacione grande cara
    PS Ma quale più brutta sul sito di Ice Iceberg! Sei stra faiga!

  3. bellissimo post, non sono stata contattata da iceberg ma avrei accettato anche io, è un brand di prestigio e molto interessante.
    Poi guarda, tanto c'è sempre chi critica per OGNI cosa, se fai foto outfit, se collabori, se non collabori.. sarò strana io che non seguo chi non mi piace e non lo considero proprio..

  4. Nemmeno io impazzisco x questa firma, ma alcuni pazzi, tipo le giacche delle ultime foto le salvo.
    X il resto cara Francy fai quello che ti senti e collabora con chi vuoi, incurante dei "premi", ma pensando solo se ti fa piacere o no.

  5. Io sono assolutamente d'accordo con te, credo che sia stata una gran fortuna poter partecipare alla sfilata soprattutto perchè per te è una grande passione. Un pò come per me la fotografia, non so cosa darei per poter affiancare un fotografo anche senza alcun compenso 🙂
    Un abbraccio cara.
    Miky