Lo straordinario successo del Mobile World Congress di Barcellona

Il Mobile World Congress di Barcellona è stata definita un’edizione straordinaria dagli organizzatori. Record di pubblico ma soprattutto tantissime novità presentate dai colossi della tecnologia. Realtà virtuale, orologi smart, mobili che ricaricano gli smartphone e l’attesissimo Samsung Galaxy S6!

Si è chiusa da pochissimi giorni l’edizione 2015 del Mobile
World Congress di Barcellona
che ha segnalato un’affluenza record di pubblico
per la gioia, soprattutto, degli organizzatori dell’evento. Oltre  93 mila i visitatori, provenienti da oltre
200 Paesi,  hanno ammirato tutte le
innovazioni portate dalle oltre 2 mila compagnie.

Sono state tantissime le novità presentate dalle aziende,
con al centro di tutto la realtà virtuale, gli “orologi intelligenti”, i mobili
che ricaricano i nostri smartphone senza la necessità di avere fili, i telefoni
che sostituiscono le carte di credito per i pagamenti  e lo sviluppo delle nuove reti internet 5G.
Parlando proprio di realtà virtuale c’è da sottolineare come
alcuni colossi della tecnologia come 
Samsung, Sony, Microsoft e addirittura Facebook sono molti anni che
lavorano su questi visori. A Barcellona è stata la volta di HTC e Samsung che
hanno presentato rispettivamente Vive e Gear VR pronti per essere lanciati sul
mercato entro la fine dell’anno.
Ma al centro di tutto, al Mobile World Congress ci sono
ancora gli smartphone, oggetti raggiungibili da tutti e ormai status symbol
della nostra società. Samsung è decisa a riconquistare lo scettro di maggior
produttore al mondo lanciando la sfida ad Apple presentando il nuovissimo
Samsung Galaxy S6 e il suo “fratellone” il Samsung Galaxy S6 Edge.
Si tratta di due dispositivi che segnano un taglio con il
passato perché costruiti in vetro e metallo e con grandissima attenzione al
design, come richiesto da alcuni anni dai “Samsung Fan”.
Accanto al Samsung Galaxy S6, che si è preso la palma di
migliore innovazione del 2015 del MWC (Mobile World Congress), c’è da segnalare
il grandissimo lavoro fatto da HTC, LG, Acer che hanno presentato i loro nuovi
devices di fascia alta e Microsoft che insieme a Sony e Blackberry si sono
concentrati principalmente su smartphone dedicati ad utenti con un occhio di
riguardo al prezzo.
In prossimità del lancio a primavera di Watch da parte di
Apple, il mondo hi-tech capitanato da LG, Huawei e Pebble ha deciso di non
tirarsi indietro e di presentare a Barcellona tantissimi dispositivi che hanno
conquistato tutti gli appassionati presenti. 
Quest’anno anche Ikea era presente al MWC con i suoi mobili compatibili
con i dispositivi Samsung e dedicati alla ricarica wireless di smartphone e
tablet.

Infine, ma non per ordine di portanza, da segnalare gli
interventi di Google e Facebook che hanno promesso la diffusione di internet
per tutti e allo stesso tempo lo sviluppo delle nuove reti di connessione di
quinta generazione. Non arriveranno prima del 2020 ma permetteranno di
scaricare file della dimensione maggiore di un film in pochissimi secondi e
uniti alla diffusione dei  visori per la
realtà virtuale rappresenteranno il vero futuro del mobile.
It ended a few days ago the 2015 edition of the Mobile World Congress in Barcelona that reported a record turnout for the enjoyment of the public, especially, of the event organizers. Over 93 000 visitors from over 200 countries, have admired all the innovations brought by the more than 2000 companies.
There have been lots of the novelties presented by companies, with virtual reality, “smart watches”, the furniture that recharge our smartphone without the need for wires, phones replacing credit cards for payments and development the new 5G internet networks.

Speaking of virtual reality is to be noted that some technology giants like Samsung, Sony, Microsoft and even Facebook are many years that work on these visors. 
In Barcelona it was the turn of HTC and Samsung who presented respectively Lives and Gear VR ready to be launched later this year.

At the center of everything, at Mobile World Congress there are still smartphones, objects reachable by all and now a status symbol in our society. Samsung is determined to regain the scepter of the largest producer in the world by launching the challenge to Apple presenting the brand new Samsung Galaxy S6 and its “big brother” the Samsung Galaxy S6 Edge.
These are two devices that mark a break with the past because they are made of glass and metal and with great attention to design, as requested by some years the “Samsung Fan”.
Next to the Samsung Galaxy S6, who took the prize for best innovation of 2015 the MWC (Mobile World Congress), is to point out the tremendous work done by HTC, LG, Acer who presented their new high-end devices who along with Sony and Microsoft and Blackberry have focused mainly on smartphones dedicated to users with an eye on the price.

Finally, but not in order of importance, to report the actions of Google and Facebook that promised the spread of the Internet for all and at the same time the development of new networks of connection aka the fifth generation. They will not arrive before 2020 but they will allow us to download files larger than a movie in seconds and combined with the spread of viewers for virtual reality represent the real future of mobile.

Francesca Romana Capizzi
Francesca Romana Capizzi

fashion blogger di roma, amo condividere la mia passione per la moda e soprattutto definirmi l'unica, vera, originale (s) fashion blogger

35 Comments
  1. Sono molto interessanti questi congressi tecnici, mi piacerebbe ogni tanto partecipare a quelli che si svolgono a Torino, ma il tempo è tiranno…

Lascia un messaggio nel nostro Fashion Blog

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.