leadership direttiva in sneakers

Primo capitolo della leadership: la leadership direttiva. Utile quando il team non è maturo o quando bisogna calare sui propri riporti decisioni strategiche per la vita aziendale.

Leadership direttiva? Utile sì ma da usare con moderazione. Come le sneakers.

La leadership direttiva va usata quando il team non ha ancora raggiunto un livello di maturità tale da poter prendere decisioni condivise oppure quando, per la vita dell’azienda, è necessario calare dall’alto una decisione strategica e non condivisibile a priori.

Nella mia vita professionale, ho vissuto molti capi che hanno ampiamente abusato di questo stile di leadership con un risultato controproducente: la demotivazione del team che si vede imposta dall’alto  qualunque decisione senza possibilità di appello o mediazione.

Dopo essere diventata io stessa responsabile di un team ho finalmente compreso che la leadership direttiva è un’arma a doppio taglio. Se abusata, la leadership direttiva diventa spesso una scusa per abbreviare i tempi di esecuzione quando il leader non è davvero un leader ma un semplice capo gerarchico con pochi contenuti.

Le volte che ho adottato la leadership direttiva mi sono anche ritrovata a spiegare serenamente perchè stavo usando uno stile più “imperativo” e meno di condivisione. Perchè le persone sono persone e hanno bisogno di sapere il perché ed il quando per poter agire.

Insomma la leadership direttiva non è per tutte le occasioni ma va usata con cautela. Come le sneakers.

Di sneakers è pieno il mondo ma spesso vengono abbinate in modo improbabile: ad esempio con le gonne. So che molte di voi sono fan di questo abbinamento. Io no. Secondo il mio modesto parere, le sneakers sono sportive e vanno utilizzate con un look easy. Se indossate con una gonna, per quanto belle possano essere, le sneakers mortificano le gambe e anche la femminilità.

Voi che ne pensate?

Directive leadership? Useful yes but if used in moderation. Like sneakers.

The directive leadership is used when the team has not yet reached a level of maturity that can make shared decisions convenient or when, for the company wealth, a strategic decision has to be implemented without sharing it in advance.

In my professional life, I have experienced many leaders who have largely abused this leadership style with a counterproductive result: the lack of motivation within the team that see a decision imposed from above without any appeal or mediation.

After becoming myself in charge of a team, I finally understood that the directive leadership is a double edged sword. If abused, the directive leadership often becomes an excuse to shorten execution times when the leader is not really a leader but a simple hierarchical chief with little content.

The times that I have adopted the directive leadership, I also found myself calmly explaining why I was using a more “imperative style” and less sharing one. Because people are people, and they need to know why and when to act.

In short, the directive leadership is not for all occasions but it should be used with caution. Like sneakers.

The world is full of sneakers but they are often combined in unlikely way, such as with skirts. I know many of you are fans of this pairing. Not me. In my humble opinion, the sneakers are sporty and are for use with an easy look. If you wear a skirt, no matter how beautiful they may be, the sneakers will mortify your legs and even femininity.

What do you think?

I am wearing

Zara shirt

Levi’s 505 C jeans

Asics Tiger Gel Lite III sneakers

Athena Gioielli jewels

leadership direttiva in sneakers levis-505-4 levis-505-6 levis-505-3levis-505-7 levis-505-10levis-505-8 levis-505-9

levis-505-1 levis-505-12

Francesca Romana Capizzi
Francesca Romana Capizzi

fashion blogger di roma, amo condividere la mia passione per la moda e soprattutto definirmi l'unica, vera, originale (s) fashion blogger

18 Comments
  1. Sì sono d’accordo, mi capita di indossarle così ma poi me ne pento subito! E grazie per la lesson, utilissima!:) Sei molto bella e radiosa in queste foto Francesca, questo colore ti dona molto. Sai che sto pensando di tornare al mio colore naturale anche io? Bacio!:**

  2. Prima di tutto: che belle queste sneakers, delicatissime e molto femminili! Molto, ma non abbastanza, nel senso che nemmeno io riesco a vederle con gonne e vestitini, è più forte di me, mi sentirei a disagio!
    Interessante anche la prima parte del post, deve essere fantastico lavorare in team con te!

  3. I tuoi consigli trovo che si possano attuare anche in famiglia, anche una mamma in alcuni casi non sempre, deve essere imperativa…mi sa che queste lezioni sono proprio perfette per gestire la famiglia oltre che un’azienda! Sneakers con moderazione e con i jeans, assolutamente d’accordo! Baci Elisabetta

  4. essere leader non è affatto semplice, e non tutti sono in grado di esserlo.
    non ne ho ancora avuti moltissimi, ma posso assicurare che se il leader è solo un capo, spesso si finisce per demotivare tutto il team..proprio come hai detto! bel post;-)
    perfette le sneakers in questo outfit. io le amo in diverse occasioni ma sono e rimangono scarpe sportive!
    un bacione cara

  5. Ecco Fra, io credo che il segreto stia, come hai scritto tu, nello spiegare il perchè io, capo, assumo questo particolare atteggiamento.
    Le decisioni ” imposte” creano sempre un po di malumore, ma quando c è una spiegazione dietro io credo la cosa venga presa diversamente.
    Bellissima la camicia.
    Ciao bellissima, fai buonanotte

    http://www.angelswearheels.com

Lascia un messaggio nel nostro Fashion Blog

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.