La pasta frolla leggera

La pasta frolla come
il Little Black Dress, una sola definizione ma un mondo tutto da scoprire, realizzate tutte con gli stessi ingredienti ovviamente, ma dosati in modi diversi. E con
risultati altrettanto diversi: oggi vi insegno la mia!

Se pensate che di Little Black Dress ce ne sia uno solo vi
sbagliate: l’abitino nero per antonomasia, quello perfetto per tutte le
occasioni, ha in realtà svariate linee e tagli, per soddisfare le infinite
esigenze di vestibilità di una donna e valorizzare al massimo il corpo
femminile.

La pasta frolla è paragonabile al LBD: è una per
definizione ma ho scoperto che ognuno la realizza con gli stessi ingredienti ma
in molti modi differenti, a seconda se piace più fragrante, croccante, burrosa o
leggera. Oggi vi svelo la mia personale ricetta: una frolla con meno burro,
adatta per biscotti e crostate da fine pasto.

Ingredienti:
·        
200gr. di farina “00”
·        
110 gr. di zucchero
·        
80 gr. di burro
·        
1 uovo intero + 1 tuorlo
·        
1 bustina di vanillina (opzionale)
·        
Scorza grattugiata di un limone bio
·        
Una presa di sale
Mettete
tutti gli ingredienti in una ciotola capiente ed iniziate a lavorarli con le
mani fino ad amalgamare bene il tutto ad ottenere una grossa palla compatta ed
omogeneo. Avvolgetela quindi  in una
pellicola trasparente e riponete in frigorifero per almeno 2 ore prima di
trasformarla, a vostro piacimento, in ottime crostate, deliziosi cestini o
divertenti biscotti. Se amate organizzarvi, o se avete una cena importante che
vi terrà ai fornelli per tutto il giorno, potrete preparare la pasta frolla
anche il giorno prima, ricordandovi di estrarla dal frigorifero circa 20 minuti
prima della lavorazione. Cuocere a 175° per 15/20 minuti fono a far diventare i biscotti dorati. Per la crostata cuocere per almeno 30/40 minuti.

Paola
Some time ago I thought that there
was only one kind of pastry, just like the Little Black Dress. Instead I opened
up a world of shortbread, all made of the same ingredients of course, but
measured in different ways. And with different results: Today I teach you mine!
If you think that exists only one
kind of little black dress you are wrong: the quintessential little black
dress, the perfect one for all occasions, actually has lines and different
sizes to meet the needs of endless fit of a woman and emphasize all the
different shapes of female bodies. The pastry is comparable to the LBD by
definition, but I found that everyone realizes it with the same ingredients but
in different ways, depending on whether you like it, if the most fragrant,
crisp, buttery or light. Today I reveal my personal recipe: a light pastry with
less butter, suitable for cookies and pies to be served at end of meal.

Ingredients:
•       
200gr.
flour “00”
•       
110
gr. sugar
•       
80
gr. butter
•       
1
whole egg + 1 egg yolk
•       
1
teaspoon of vanilla extract (optional)
•       
Grated
rind of one lemon bio
•       
A
pinch of salt

Put all the ingredients in a large
bowl and begin to work it with your hands to mix everything well and to get a
compact and homogeneous big ball. Then wrap it in plastic wrap and refrigerate
for at least 2 hours before turning it as you can see, in excellent pies,
delicious cookies or baskets. If you love to organize yourself, or if you have
an important dinner that will keep you in the kitchen all day long, you can
prepare the pastry the day before, remembering to remove it from the
refrigerator about 20 minutes before processing. Oven temperature 175° for 15/20 mins. until it becomes gold.



Paola




Francesca Romana Capizzi
Francesca Romana Capizzi

fashion blogger di roma, amo condividere la mia passione per la moda e soprattutto definirmi l'unica, vera, originale (s) fashion blogger

62 Comments
  1. It looks soooooo yummy! Gonna try it at home! Thank you!

    Now on aboyeurblog.com 6 Christmas gift ideas to upgrade a Dad's style!

    xoxo Julia from aboyeurblog.com

  2. Paoletta, squisita, io faccio anche la variante al cacao, hai ragione la frolla si presta a mille interpretazioni, proprio come il LBD! Che bello rileggerti, anche se solo in questo spazio!

  3. Quoto il commento di Alexandra, muoio guardando queste foto perché per motivi di intolleranze non potrei mangiarli, ma c'è sempre un ma, proverò a rifarli cambiando qualche dettagliuccio, speriamo vengano belli e buoni come i tuoi!

Lascia un messaggio nel nostro Fashion Blog

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.