i sandali con le frange di zara

I sandali con le frange di Zara sono stati un acquisto impulsivo, dettato esclusivamente dal fatto che amo le frange. Peccato però che queste meraviglie siano due trappole mortali….non è Made in Italy infatti….

Buongiorno a tutti,
oggi vi mostro un look speciale. 
Da quando ho il blog mi sono gradualmente disintossicata da Zara, questo perchè ho scoperto tantissimi brand Made In Italy che non conoscevo prima e di cui mi sono innamorata.
Ho fatto un salto da Zara solo prima delle vacanze e sono tornata a casa con la blusa e con i sandali con le frange che vedete in queste foto.
Peccato che i sandali, pur belli a vedersi, siano assolutamente impossibili. La tomaia è rigidissima tanto quanto il materiale di cui sono fatti e che non oso immaginare cosa sia.
Nulla a che vedere con la qualità dei quattro gioielli del Made in Italy che indosso: i bijoux Ottaviani, i jeans 2W , gli occhiali Hype e la bellissima Paris di Iaya Asciani una borsa fatta con cura quasi maniacale e, come vi ho detto più volte, con qualità e materiali degni di una Celine .
E qui voglio fare una piccola digressione: Iaya Asciani è uno dei nuovi affiliati di Altoitaliano, il progetto che aiuta la filiera del Made in Italy a rimanere viva, promuovendo il contatto tra negozi e brand.
Peccato che in Italia siano in pochi a difendere quello che produciamo e spendendo anche di più spesso si rivolgono a brand stranieri.
Altoitaliano per questo motivo sbarca a Los Angeles, perchè in America sono pazzi per l’Italia e sanno apprezzare la moda Made in Italy.
Io sono certa che Iaya Asciani andrà a ruba negli States, lasciate che se le veda una certa Victoria…..!!!
Dopo la fuga dei cervelli quindi assisteremo anche alla fuga degli stilisti italiani?
A quanto pare sì….io a questo punto sono sempre più convinta delle mie scelte, ho ridotto quasi all’osso l’acquisto da siti stranieri a favore di quelli Italiani. 
E voi?
Goodmorning everyone,
Today I show you a very special outfit.
Since I blog I gradually detoxified from Zara, this because I found many Made in Italy brands that I didn’t know before and I fell in love with.
I dropped by Zara just before the holidays and went home with this lace blouse and with the fringed sandals you see in these pictures.
Too bad that the sandals, while beautiful to look at, are absolutely impossible. The upper is rigid as much as the material they are made of and that I dare not imagine what it is.
Nothing to do with the quality of the four Made in Italy jewels  I am wearing: Ottaviani bijoux ,2W jeans , Hype sunglasses and the beautiful Paris by Iaya Asciani a bag made with almost maniacal attention and, as I have said many times with quality materials that are worthy of a Celine.
And here I want to make a small digression: Iaya Asciani is one of the new members of Altoitaliano, the project that helps the Made in Italy chain of to stay alive, promoting contact between stores and Italian brands.
Pity that in Italy only few people defend what we produce and. spending even more. they often turn to foreign brands.
This is why Altoitaliano landed in Los Angeles, because in the US everybody is crazy about Italy and appreciate the Made in Italy fashion.
I am sure that Iaya Asciani will be a real blockbuster up in the States, let me see if a certain Victoria ….. will notice these bags!!!
I, at this point,  are more and more convinced of my choices, I cut almost to the bone purchases from overseas websites or brands in favor of the Italian ones.
And you?

Zara blouse and sandals
Iaya Asciani Paris bag via Altoialiano
2W jeans
Ottaviani necklace and bracelet
Hype sunglasses

Francesca Romana Capizzi
Francesca Romana Capizzi

fashion blogger di roma, amo condividere la mia passione per la moda e soprattutto definirmi l'unica, vera, originale (s) fashion blogger

56 Comments
  1. Sai che questi sandali li avevo provati anche io, perché li trovo strepitosi, ma non li ho presi proprio perché scomodissimi?? Concordo sul tuo discorso sul preservare il made in italy perché la differenza si sente… comunque, scomodità a parte, questo look è strepitoso e quella borsa te la ruberei subitooooo!!!
    Un bacione e buon we! F.

    La Civetta Stilosa

  2. Stupendo questo look! Hai ragione, io sono sempre restia ad acque scarpe da Zara, i modelli sono sempre molto belli ma la qualità lascia molto a desiderare…. Per l'abbigliamento invece ciò non accade, anzi trovo che i capi siano rifiniti anche meglio ultimamente!
    Detto ciò, la blouse in pizzo è meravigliosa, ma lo sono anche i sandali, pazienza ….
    Bellissima la bag che completa perfettamente l'intero look!!!
    xo Paola
    Expressyourself
    My Facebook

  3. La scorsa settimana, durante la mia incursione da Zara, li ho visti e li volevo prendere!!!
    Sono splendidi 🙂
    Poi ho preferito comprare scarpe invernali dato che purtroppo l'estate sta finendo…
    Un bacione

    The Princess Vanilla

  4. AHHHHHH FRANCI, CE LE HO ANCHE IO! MI SERVIVANO DEI SANDALI E LI HO PRESI AL VOLO… ERRORE…SONO IMPOSSIBILI DA INDOSSARE, IN REALTà CREDEVO CHE IL PROBLEMA FOSSE DOVUTO ALLA MIA SCARSA DIMESTICHEZZA CON I TACCHI. E INVECE NO! LI HO MESSI UNA VOLTA, UNA.

    HAI RAGIONE SAI…DA ZARA O ALTRI CI SI VA PER COMODITà, PERCHé SI è CONVINTI DI RISPARMIARE…E POI GUARDA CON COSA SI ARRIVA A CASA AHHAAHAHHA
    BACIONI
    http://WWW.THELADYCRACY.IT

  5. Facciamo che sulla storia dei brand italiani e del presunto made in italy non commento eh,
    dico solo che queste foto così colorate sono bellissime.

    E poi aggiungo anche che te ed io abbiamo un margarita in sospeso

    Baci e buon weekend

  6. Hai ragione Francesca, del resto nemo propheta in patria (e vale anche per le regioni). Peccato per i sandali perchè sono proprio belli, molto carina anche la blusa. Ma il vero pezzo forte è la borsa, già da sola crea il look. Bellissima tu come sempre!:*

  7. Ciao Francesca, questo è uno dei tuoi look più belli, merito sicuramente della Paris che è davvero bellissima, della maglia e in pizzo colorato e dell'insieme ! Per i sandali, sono belli sicuramente, io non compro le scarpe da Zara però perché mi sembra di fare un peccato, avendo la possibilità di farmi tanti giri nel distretto calzaturiero marchigiano, ho ceduto solo due volte e capisco cosa dici sulla tomaia…non c'è proprio storia con i prodotti Made in Italy ! Un bacione

    Fashion and Cookies – fashion blog

Lascia un messaggio nel nostro Fashion Blog

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.