Ermanno Scervino fashion show in Florence

Today on Don’t Call Me Fashion Blogger! 


I had the pleasure to be  invited to the Ermanno Scervino Men Collection and Women’s precollection F/W 2013/14 presntation that was held in the famous and beautiful Palazzo Vecchio  in Florence.
As you all know I don’t publish press releases but I try to narrate fashion shows through my own eyes and emotions.
So how was this collection? The term that pops into my mind is: retro twist and sobriety.
Scervino’s man and woman styles  are inspired to 60’s and this fact is evident in every single detail of these collections. 
Colors are restricted to the black-grey scale and lines have a neat cut.
I have here below selected my fave pieces and you might notice that I was captured by the most classic version of the men’s collection, this is because I’d  like to have my man dressed like that.
Hubby: this is a warning for you!

Sono stata invitata alla presentazione della collezione uomo e della precollezione donna A/I 2013-14 di Ermanno Scervino che si è tenuta nello splendido Salone dei Cinquecento a Palazzo Vecchio di Firenze.
Come ormai tutti sapete, io non seguo i comunicati stampa perchè mi piace dare la mia personale interpretazione di ciò che vedo, da persona comune e ignorante dei termini tecnici della moda.
D’altra parte questo è quello che noi “gente comune” vediamo quindi è forse più efficace parlare la stessa lingua no?
Devo ammettere che non mi aspettavo una collezione così, mi ha lasciata davvero stupita.
Dopo gli sfarzi ed il gran uso di colori della precedente collezione, questa volta lo stilista toscano ha optato per la più totale morigeratezza.
L’uomo Scervino è un misto tra ispirazione anni 60 e un pizzico di rock dato dai pantaloni in pelle che hanno dominato la passarella.
La donna è invece è più moderna ma allo stesso tempo sobria e terribilmente chic anche se, come noterete, alcuni dei capi che hanno sfilato sono direttamente traslati dagli anni 50 e 60.
I colori? Sono non colori! Nero, blu, grigio in tutte le sue sfumature stemperati da qualche puntata sul bianco.
Le cinture continueranno a sottolineare la nostra vita (per fortuna), i maglioni saranno sempre leggermente oversize e  la pelle si fonderà con i ricami.
Delle 60 uscite ho selezionato quelle che mi sono piaciute di più e, come potete notare, per gli uomini ho scelto le mise più classiche dal momento che mi piacerebbe vedere mio marito vestito così….e invece…..tocca che gli faccio conoscere il sig. Scervino!!!

Francesca Romana Capizzi
Francesca Romana Capizzi

fashion blogger di roma, amo condividere la mia passione per la moda e soprattutto definirmi l'unica, vera, originale (s) fashion blogger

123 Comments
    1. E ti volevo fare dei complimenti sinceri del tuo reportage.nn e' scontato ne pesante quello che scrivi.interessantissima la descrizione.

  1. ciao,

    concordo con te che noi persone "comuni" abbiamo un'altra percezione della moda, molto meno aulica e più pratica ….quasi tutte lavoriamo, saliamo e scendiamo dalla macchia, corriamo , saliamo scale , quindi certe cose che vediamo sfilare a me fanno venire l'ulcera ……ma questa volta devo dire che finalmente vedo dei capi belli sobri di grande sartorialità, e veramente portabili

    Buona giornata

    ave

  2. Ciao Francesca. Grazie per la tua recensione e l'interessante analisi. In effetti la sensazione che si ricava, guardando queste foto, è quella di una certa "normalità"… parola bandita da tempo da molte sfilate. Perchè nella vita ci saranno serate di gala e red carpet ma, per la maggior parte di noi, c'è una quotidianità che con certi sfarzi non ha un granchè da spartire.

    Buona giornata 🙂
    Flavio

  3. pensavo la stessa cosa!! anke io vorrei ke il mio ragazzo si vestisse così infatti piano piano ci stiamo avvicinando 🙂 comunque secondo me alcune modelle sono davvero brutte! troppo magre hai visto che gambe??

    *Miky*

    nuovo post Saldiii: ILMAKEUPDELGIORNO

  4. Come ho gia' detto in un altro commento a questa collezione, finalmente un uomo vestito da uomo che si riappropria della propria mascolinita' in modo elegante ( persa per mano di qualcun altro..) e una donna raffinata che si mostra con molto garbo, senza esporsi troppo ma che risulta molto femminile.Mi è piaciuta molto.