Don’t call me fashion blogger!

When I started blogging and before quitting, fashion bloggers were barely known.
During the past few years they became an asset to stylists and fashion magazines.

Quando ho iniziato a scrivere sul blog e prima di chiuderlo, i fashion bloggers erano ancora semisconosciuti. Durante gli ultimi anni sono diventati un aiuto per gli stilisti e le riviste di moda.

This is actually translated into an impossible-to-wear outfits parade that is really getting on my nerves.

Questo si traduce in una parata di look improbabili che mi sta davvero innervosendo.

I don’t believe in the equation fashion=shock. It doesn’t work this way!
It seems, however, that several fashion bloggers are more likely interested in getting visibility than in fashion. This can be easily confirmed with a quick glance to the amazing outfits that are duly posted in their blogs on a daily basis.

Non credo nell’equazione moda=shock. Non funziona così!
Tuttavia, sembra che la maggior parte dei fashion bloggers siano più interessati alla propria visibilità che alla moda. Basta dare uno sguardo veloce ad i look improponibili che vengono postati sui rispettivi blog ogni giorno.

Not to mention the increasing use of a “walk around” personal photographer who is supposed to take nice and spontaneous pictures of streetsyle outfits. Truth is that most of the times these outfits are just worn for the time of the shooting!

E non tralasciamo l’aumentato ricorso al fotografo personale “ambulante” che dovrebbe fare foto spontanee e naturali di veri look di strada. La realtà è che la maggior parte delle volte questi outfit sono indossati solo per il tempo dello scatto.

Can’t we go back to a more down-to-earth fashion blogger world, with truly useful fashion tips?

Possiamo tornare ad un mondo di fashion bloggers più calato sulla terra, con consigli di moda realmente utili?

The aim of this blog is to have some good discussions about “real world” outfits, fashion reviews and news.

Lo scopo di questo blog è quello di avere una sana discussione su look che si adattino al mondo reale, di dare qualche notizia di moda e di fare una rivisitazione delle ultime proposte.

Please note that this issue was also raised by Sasha of Sasha’s Daily Drama and Paola of Style and Lifestyle.
But it’s Fede‘s fault if I actually restarted the blog!
Questo argomento è stato anche sollevato da Sasha of Sasha’s Daily Drama and Paola of Style and Lifestyle.
Ma è tuttta colpa di Fede se ho riaperto il blog!

Thema blue leather jacket
Morgan de Toi bows & stripes sweater
7 For all Mankind jeans
Vic Matiè grey booties
Prada blue leather Bag

P.S. I am actually shooting my own pictures, you can see that from the poor quality of them
P.S. Io mi scatto le foto da sola e si vede dalla scarsa qualità che le caratterizza….
Q6PT4N5RSC6P
Francesca Romana Capizzi
Francesca Romana Capizzi

fashion blogger di roma, amo condividere la mia passione per la moda e soprattutto definirmi l'unica, vera, originale (s) fashion blogger

30 Comments
  1. Be, questa è un po mossa, ma quella di ieri era perfetta 🙂
    Alla fine un blog però non è libero?Anche the sar torialist, beh, secondo me ha avouto un'idea originale, e credo che i vestiti indossati restino poi sulle persone fotografate, non siano delle"finte"foto. Semplicemente le scatta in posti ricchi di gente cosi amante della moda, qui a Genova non saprei proprio chi potrebbe fotografare!!
    Comunque continua a bloggare,fede ha avuto una buona idea, è sempre un'ispirazione in piu che ci lasci!

    Anna

    http://www.followpix.blogspot.com

  2. Ormai tutti sanno cosa penso dell'argomento visto che ne ho parlato e hai anche linkato a me(grazie). Io credo che lo streetstyle è un nuovo fenomeno della moda molto potente, che sta andando a sostituire altri modi di vedere e comunicare la moda. Penso che molte blogger (vedi Alix di CherryBlossomGirl, Emily di Cupcakes&Cashmere e Alessandra di LittleSnobThing, per esempio) sono molto brave e creative! Penso anche che uno dei vantaggi del web è che chiunque può esprimersi nel modo che vuole, senza restrizioni e senza esclusività. Quello che non capisco è perchè ad alcune blogger viene dato il titolo di "icona di stile" oppure "esperta di moda". Sono solo ragazze che si esprimono e si divertono, non c'è nulla da condannare ma dai, non sono neanche Coco Chanel! Non vedo perchè devono stare in prima fila alle sfilate o essere invitati a eventi in giro per il mondo. Trovo anche errato come strategia di marketing quella di regalarle borse e altre cose gratuite, visto che il loro pubblico di teenager raramente può permettersi una borsa di Dior, anche volendo.

    Un piccolo consiglio: amazing in inglese è una cosa solo positiva, vuol dire "fantastico" e non è traducibile con "improponibile".
    Per il resto, ottimo post!

  3. Sasha hai ragione: prima usavo google translator per tradurre dall'inglese all'italiano poi visto che non era accurato ho deciso di riscriverli ex novo e nella parte italiana non mi sono accorta vhe avevo usato un termine diverso.
    Per quanto riguarda i fashion bloggers rispondo sia a te che a pix dicendo che mi sembra che sia proprio la liberta' di espressione a mancare. Io credo che sia giusto mostrare se stessi e non quello che ti dicono gli altri. Ben venga che vadano alle sflate ma che poi ci sia criticismo e non piaggeria nel report.
    E' la mia personalissima opinione e non un giudizio. Preferisco guardare i vostri siti che mi sembrano piu' calati nella realta' che altri in cui non vedo il confine tra business e personalita'.

  4. Miss Marlboro che bel nome che hai scelto (mi sa che vado giù a fumare ora).
    Sono contenta che la pensi come me, chissà se tutti assieme riusciamo a far tornare le cose come dovevano essere?

  5. Cara Francesca, e lo sappiamo che qui ormai è tutto un business, i FB criticano noi di essere vecchie ed obsolete ( e siamo state le prime!), ma a quanto pare da noi c'è la voglia di buon gusto, di amicizia, di scambi di opinioni sulla moda e sugli outfits… il resto? è tutto un mostrarsi, un business, il mendicare regali ed inviti, presenzialismo fino alla nausea, accozzaglie improbabili, enorme mancanza di personalità.
    Ringraziamo la colpevole Fede che ti ha fatta tornare tra noi bloggers "con la menopausa e le vampate"! (da La Faccia Avvilita…)

  6. in effetti hai ragione..io personalmente sono entrata da pochissimo nel mondo dei blog di moda,e per quanto mi riguarda penso di trattare argomenti molto vicine a tutte noi visto che il mio blog parla di moda alla portata di tutti (ma penso che tu lo sappia visto che ci sei passata) 🙂 io personalmente non parlo di cose eccessive..ma come già altre hanno detto penso che ognuna nel proprio blog sia libera di scrivere e mostrare ciò che vuole..il problema,come dici tu,è che molte lo fanno per visibilità personale e non per vero interesse per la moda!perchè se voglio mostrare dei look improponibili perchè mi piacciono ok,ma se li uso semplicemente per distinguermi quando in realtà non mipiacciono per niente allora no..questo più che essere fashion blogger significa cercare visibilità..e chi fa così probabilmente se un giorno non andranno più di moda i fashion blog ma i blog di..bo che so..computer,passeranno a quelli!io sono la prima a dire che i commenti sul proprio blog e i follower fanno molto,moltissimo piacere..ma questo più che altro per una gratificazione personale nel vedere che le tue idee piacciono 🙂 sono molto molto daccordo con te sul fatto che i fashion blogger debbano volere mostrare le proprie idee sulla moda e non soltanto far conoscere sè stessi postando ciò che va più di moda!
    un kiss

  7. colpa mia???? ah ah ah ahforse quel giorno sotto all'ombrellone non avrei dovuto raccontarti le ultime novita'. io cosa penso? che le fashion bloggers mi fanno tristezza sopratutto quelle che si vestono come se dovessero andare chissa' dove e dopo aver scattato la foto di routine vanno a acmabiarsi perche' sanno che non potrebbero mai uscire cosi, quelle che si sentono delle fighe e postano migliaia di foto con outfit terribili e foto tutte uguali…va bhe' diciamo che condivido i pieno quello che hai scritto e quello che ha scritto sasha. ma non era piu' carino prima quando abbiamo cominciato noi??????????????

  8. Io non mi considero una "blogger di moda", infatti se andate sulla pagina Facebook del mio blog (cosa che vi consiglio di fare, he he) nella descrizione c'è "This is not a fashion blog". Il mio è un inspiration blog e più che altro un blog personale. Poi, visto che lavoro nella moda, le cose che mi ispirano spesso c'entrano con questo mondo. Ma devo proprio concordare con il titolo fantastico di questo blog: Don't call me fashion blogger!

  9. I like your idea. Actually I'm new to the fashion world. I'm just an aspiring fashionista, and I rely on other bloggers for information. I would definitely rely on you. 🙂

  10. io penso che tanti si definiscono fashion blogger,fanno outfit giusto per le foto ma non hanno stile.io solo oggi ho conosciuto il tuo blog e tu hai stile perchè si vede e i tuoi outfit sono molto chiccosi e di qualità.

  11. Anche io ne ho parlato, in modo diretto come te, e da domani pubblicherò molte opinioni in merito: ogni sabato e domenica ci sarà l'intervista a una "fashion blogger", così ognuno potrà dire la sua!

  12. ma dai ti scattavi le foto da sola? 🙂 infatti anni fa non c'erano tutte queste fashion blogger che si trovano oggi..questo post è di tre anni fa e tu sei tra le prime, complimenti Fra..baci

Lascia un messaggio nel nostro Fashion Blog

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.