Diario di quarantena: è proprio un brutto film

Ecco il diario della mia quarantena, la sceneggiatura della mia parte nel brutto film che abbiamo girato tutti e che ancora non è arrivato alla scena finale. Non abbiamo ancora scritto la parola fine.

diario di quarantena

Diario di quarantena di Selvaggia Capizzi: giorno 2 della fase 2. Ma non si era detto che ci si poteva spostare solo per attività essenziali e giustificate???

Dai video che vedo in TV pare che tutti abbiano una lista di congiunti pare alla popolazione indiana! Ma dove andate? State a casaaaa! Vi garantisco che c’ tanto da fare!

Lo so che abbiamo vissuto in un brutto film fino a ora ma purtroppo non abbiamo ancora scritto la parola fine e se vogliamo un happy ending dobbiamo ancora essere cauti.

Il brutto film del coronavirus inizia a marzo 2020

Il nostro diario di quarantena, questo il titolo del brutto film, inizia il 6 marzo 2020 quando l’Italia entra in lockdown. Non si può uscire se non per motivi essenziali.

Tutti gli italiani si blindano in casa e tra cori sul balcone e aperitivi in video chat assistiamo alla diffusione del coronavirus nel resto del mondo.

Davvero un brutto film, uno di quelli che vedi solo al cinema e pensi che no, non potrà mai capitare a noi.

Steven Sodebergh con il film Contagion aveva paventato una realtà simile e mi ricordo che quando lo avevo visto avevo pensato che fosse esagerato.

Non avrei mai immaginato che un film si traducesse in realtà.

Ma mentre Contagion è un bel film, ben diretto e ben recitato, il nostro diario di quarantena da coronavirus è un brutto film di cui dobbiamo ancora scrivere il finale. Lo faremo con i nostri comportamenti, quindi stiamo a casa tanto ne abbiamo di cose da fare.

Diario di quarantena: ecco come è andata per me

Io devo ammettere di non aver avuto un attimo di fiato. La mia agenda era serratissima, nemmeno quella di Donald Trump poteva competere. Il tutto poi in un periodo in cui il lavoro retribuito è pari a zero 🙂

Ecco la mia giornata tipo:

Sveglia alle 7

Preparare colazione al nano

Inizio Beauty routine della durata di 30 minuti (trattasi di ristrutturazione vera e propria)

Scelta del look della giornata perché io in tuta non ci sto se non per fare ginnastica

Assistenza alla video lezione del real pargolo dove divento tecnico, insegnante, addetto alle luci, facchino (porto quaderni e libri).

Pranzo

Assistenza ai compiti del suddetto pargolo con relativa richiesta di consulenza a Google perché il 90% delle cose che studia noi non le abbiamo studiate nello stesso modo

Allenamenti scuola calcio a casa dove divento coach, massaggiatore e operatore televisivo in quanto va fatto il video da rimandare alla società.

Scrivere post, rispondere ai commenti, affogarsi nel caffè

Allenamento in video chat con amici e famiglia

Cena

Tracollo sul letto!! E voi, come ve la siete cavata?

I was wearing

Top and cargo pants by Femme Luxe Finery

Selvaggia Capizzi
Selvaggia Capizzi

fashion blogger di roma, influencer over 40 amo condividere la mia passione per la moda e soprattutto definirmi l'unica, vera, originale (s) fashion blogger

24 Comments
  1. Come hai ragione, questo periodo sembra proprio un film…interminabile! Anch’io proprio come te sto cercando di mantenermi attiva da casa e di mantenere l’umore sempre alto! Non ho mai fatto così tante Video Chat come in questo periodo, ma d’altronde questo è l’unico modo per essere distanti ma vicini!
    Il tuo look è strepitoso e tu sei raggiante e solare come sempre 🙂 A presto!

    Raffaella

  2. le giornate sono diventate più dure ed impegnative, la maggior parte del tempo lo passo cercando di assistere mia figlia tra video lezioni e compiti

  3. Io esco solo per andare a correre al parco e semmai a trovare mio fratello (che abita a 5 minuti da me) e basta, tanto ormai mi ci sono abituata alla quarantena! ^^’
    A dire il vero, a parte il fatto di non poter andare a correre e vedere mio fratello, e se escludiamo i primissimi tempi, per me non è stata nemmeno così tanto dura, mi sono subito organizzata e ho riepito le giornate senza problemi, pure troppo!
    E’ per vero che ho il parco del complesso dove vivo che è molto grande e ci sono pure i campi da tennis quindi in pratica sono uscita quasi tutti i giorni…
    Ma soprattutto sono due mesi che dormo minimo 10 ore e mi alzo tutti i gironi alle 9, una pacchia (prima mi alzavo alle 6)!
    Comunque spero anche io che torni al più presto tutto alla normalità, che per quanto possa avere 300 hobbies comunque mi sono stufata di stare sempre a casa, ( in tuta, mica figa come te), io devo esplorare il mondo !!!! XD
    Baci!
    S
    https://s-fashion-avenue.blogspot.com

  4. Nonostante tutto il tuo diario mi ha strappato un sorriso!
    Qua più o meno la stessa routine. Sveglia presto, lavori al pc, riordino di milioni di file, mail e foto, postare sui social cose di lavoro e dei miei allenamenti in casa, guardare serie TV, seguire corsi di formazione online, leggere riviste di running (cosa che non facevo da tempo), cucinare cose salutari (qua non si è messo su nemmeno un etto ;-), chiamare le amiche, inventarsi qualcosa per passare pomeriggi un po’ diversi. Quello che non si è fatto? Dormire serenamente… questo proprio non sono riuscita a farlo come avrei voluto.

  5. Da quando è iniziato questo periodo a me sembra di lavorare non il doppio o il triplo ma di più. Per non parlare poi della casa e degli annessi e connessi. Ecco perché mi sono molto rivista nel tuo diario. Speriamo che quest’incubo finisca quanto prima e che si possa tornare ad una maggiore normalità. La fase due dovrebbe indicarne l’inizio: speriamo che tutti si comportino secondo le regole.
    Maria Domenica

  6. Ciò che più distrugge di questa quarantena è la routine, la ripetitività. Inventarsi sempre qualcosa di nuovo da fare non è facile. Per fortuna, chi come noi lavora in smart working creativo, cede meno alla noia e alla frustrazione. Speriamo finisca presto!

  7. I have home office and this is very weird for me but its better than a thought. I hope this whole situation ends soon. I miss so much my friends and family ;(
    Fantastic trousers. Perfect for sprint 🙂

  8. Io sto lavorando in smart working e cercando di fare un po di esercizio in casa tra una pausa e l’altra! Inizio ad essere stanca, ma non abbiamo scelta 🙁

  9. Hello Capizzi family
    What we are experiencing is really a horror movie !! I never thought to live this, I never thought that such a thing would happen to us !!
    My diary is similar to yours except that I have no children, so I have more time for other tasks, I am developing a project to complement the blog !!
    I loved your sweater, it has a vibrant color and I like it !!
    xoxo

    marisasclosetblog.com

  10. What a fun bright top on you! 🙂 I agree, helping the kids learn from home is very tricky, I am lucky my boys are little so it’s pretty easy things, but it’s hard to find time to help them when I’m working from home too! i’m glad that restrictions are being lifted and they are back at school this week! 🙂

    Hope that you have had a good weekend! We had a picnic on Saturday taking advantage of the relaxed restrictions, and then had a lovely Mother’s Day 🙂

Lascia un messaggio nel nostro Fashion Blog

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.