Degli stivaletti e un abito bianco e nero

“Degli stivaletti di Peperosa, ecco cosa mi serve per rendere sportivo questo delizioso abito de La Nuit Parisienne” ho pensato, mentre riponevo il vestito utilizzato per una comunione.

Eh si, perché il problema più grande di questo periodo è presenziare a Matrimoni, Battesimi e Comunioni desiderando un abito da poter riutilizzare in altre occasioni. Molto spesso basta cambiare gli accessori e regaliamo al nostro look un mood completamente diverso.

Ecco come ho reso divertente e quotidiano il mio adorato dress, bianco e nero, un accostamento che non passerà mai di moda. Per completare il mio look ovviamente il cappello e una tracollina…e sono pronta per una giornata all’insegna della comodità.
Inutile dirvi come sono confortevoli queste scarpe Peperosa, è come indossare delle sneakers, ma dall’aspetto più glamour e ricercato.

Il consiglio in più: da mettere nella valigia delle vacanze estive, sono stivaletti talmente versatili e leggeri che anche nel periodo più caldo, sotto degli shorts, magari con una camicia annodata in vita, si potranno alternare alle classiche infradito.

🙂 nadia di asmileplease

Peperosa boots, here’s what I need to sport this delightful dress by La Nuit Parisienne” I thought.

Oh yes, because the biggest problem of this period is to attend weddings, baptisms and christenings with a dress that you can reuse in other occasions. Very often you just change the accessories to give  our look a completely different mood.

Here’s how I made it fun and everyday useful my lovely dress, black and white, a combination that will never go out of style.

Needless to tell you how comfortable these shoes, it’s like wearing sneakers, but looking more glamorous and sophisticated.

These booties are the perfect add up to your already hyper stuffed suitcase, as they are very versatile and light!

🙂 Nadia asmileplease

stivaletti abito_la_nuit_parisienne_asmileplease abito_bianco_e_nero_asmileplease

foto Chiara Gasbarri

abito La Nuit Parisienne

borsa Chanel

stivaletti Peperosa

cappello Zara man

Nadia La Bella
Nadia La Bella

Fashion, fashion blogger, fashion events Mi chiamo Nadia La Bella e no, non è un nome d’arte. Quando hai un nome del genere ci sono almeno tre cose che puoi fare: trovare uno stile che ti distingua, dimostrare di essere in gamba e non perdere la pazienza quando per la decima volta in una giornata ti chiedono se è un soprannome! Fin dall’età di 6 anni ho imparato a creare outfit (facendo impazzire mia madre ogni mattina), a camminare sui tacchi e a scrivere, scrivere, scrivere.

9 Comments

Lascia un messaggio nel nostro Fashion Blog

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.