Share on facebook
Share on twitter
Share on pinterest
Share on email

Ho provato per voi il crossover Renault Captur Iconic, il più piccolo della gamma Renault, ma che in realtà possiede caratteristiche uniche. La versione “Iconic” è il top di gamma, vediamo perchè.

Oggi vi presento il crossover Renault Capture.

Derivato dal telaio della “sorella” Clio, con i dovuti aggiustamenti,  il crossover Renault Captur Iconic conquista il suo settore e diventa protagonista nel mercato Renault. Guardatevi intorno ne vedrete moltissime. I motivi di questo successo sono  semplici, Captur colpisce per la linea, le prestazioni, le rifiniture. La versione provata da me è la Renault Captur Iconic, che rappresenta il full optional. Questo modello monta un motore diesel 1.5 da 110 CV ovviamente euro 6, molto prestante e rapido nella risposta sull’acceleratore. In modalità non ECO, ha prestazioni brillanti, “quasi sportive”. Ma sicuramente non è l’alta velocità la sua arma migliore. Il computer di bordo indica costantemente la modalità della nostra andatura, segnalandoci quando stiamo consumando troppo e addirittura è possibile vedere se ci siamo comportati “bene” ecologicamente parlando, tramite un grafico. Gli interni sono notevoli, molto rifiniti e curati nei dettagli, i sedili in Alcantara e pelle sono comodissimi. Particolarmente gradita la possibilità di scaldarli, in questi giorni di freddo. Il volante è in pelle e dispone di diversi comandi standard, tra cui la gestione del regolatore di velocità che permette di impostare e mantenere l’andatura solamente con un interruttore. Il display è ampio e intuitivo, con sistema R-Link Evolution e cartografia europea. Utilissima la Parking Camera, che si attiva durante la manovra a retromarcia. Il cassetto portaoggetti è molto ampio ma a mio avviso un pò scomodo da aprire specialmente se presente una persona alta. Il crossover Renault Captur possiede un’ottima abitabilità e dimensioni interne superiori ad auto di categoria maggiore. Sinceramente avrei preferito un cambio automatico su questa vettura, ma era presente il 6 marce manuale, comunque molto preciso. Il crossover Renault Captur è fornito in doppia tinta, che lo distingue da tutte le altre vetture. I cerchi da 17″ diamantati contribuiscono ad aumentare la personalità della vettura Renault, così come i numerosi inserti cromati. L’aspetto esteriore è proprio quello di un crossover compatto, ma in realtà molto fruibile e spazioso. Ogni volta che Renault mi consegna una vettura diventa sempre più difficile restituirla, se un giorno sentirete parlare di me al telegiornale sarà semplice capire il motivo. Buona strada.

Gian Luca Evangelista

 

Tne crossover Renault Captur is presented as the smallest of the Renault range, but in fact it has unique characteristics. The version “Iconic” is the top of the range, let’s see why.

Derived from the frame of the “sister” Clio, with the necessary adjustments, Captur takes its sector and becomes the protagonist in the Renault market . The reasons for this success are simple, Renault Captur is striking for the line, performance and finishing.

The version I tested is the Iconic, representing the full option one . This model features a 1.5 diesel engine with 110 hp 6 euro obviously.

In ECO mode, it has brilliant performances. But definitely  high speed is not its best weapon. The onboard computer constantly shows our pace, signaling us when we are consuming too much and you can even see if we behaved “well” ecologically speaking, using a graph. The interior is remarkable, very finished and with high attention to details, the seats in Alcantara and leather are comfortable. Particularly welcome the opportunity to warm them, in these days of cold. The steering wheel is in leather and has several standard commands, including the management of the speed controller that allows you to set and maintain the pace with only one switch. The display is large and intuitive, with the R-Link Evolution and European cartography. Useful the Parking Room, which is activated during the maneuver in reverse. The glove compartment is very large but in my opinion a bit awkward to open especially for a tall person.

Whenever I get a Renault car to test it becomes increasingly difficult to return it, if one day you hear of me on the news it will be easy to know why. Happy road.

Gian Luca Evangelista

crossover renault captur iconiccrossover renault internicrossover renaultcaptur (5)captur (6)captur (7)renault captur iconic

Gian Luca Evangelista

Gian Luca Evangelista

auto, motori Sono cresciuto tra i motori delle auto e delle moto, quindi mi occuperò di questo settore.

10 risposte

Lascia un messaggio nel nostro Fashion Blog

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *