COTTON USA: alla ricerca della purezza

COTTON USA lancia il progetto Style Spies: 3 fashion blogger, 3 città un solo obiettivo…..la ricerca della purezza e della qualità del cotone tra le vetrine e le boutique delle rispettive città. DCMFB sarà la “spia” romana!

COTTON USA e Don’t Call Me Fashion Blogger assieme in un progetto che parla della ricerca della qualità, della purezza e della responsabilità. COTTON USA, infatti, è un global lifestyle ingredient brand che caratterizza i prodotti tessili ad elevato contenuto di cotone americano. Il brand COTTON USA rappresenta un elevato standard di purezza, qualità e responsabilità per i consumatori e brand di tutto il mondo. Il marchio  COTTON USA viene concesso infatti solo ad aziende licenziatarie che producono capi in cotone.

Style Spies è il progetto che COTTON USA ha ideato per promuovere la cultura della purezza e della qualità che solo una fibra naturale come il cotone può avere.

3 fashion blogger andranno alla ricerca delle vetrine primaverili ricche di cotone in 3 città (Milano, Firenze e Roma). Io e Nadia andremo in giro per Roma a scovare per voi le ultime novità, i luoghi più caratteristici e le boutique più interessanti della Capitale.

In questo progetto io credo molto, per due motivi in particolare: il primo è proprio il cotone. Sono allergica alla maggior parte delle fibre sintetiche e spesso anche la lana irrita la mia sensibilissima cute. Proprio per questo, il cotone è la mia ancora di salvezza. Dagli immancabili jeans alle camicie, la maggior parte del mio armadio è composta da capi in cotone. E poi in estate è la fibra naturale d’eccellenza!

Il secondo motivo che mi lega a questo progetto è prettamente “americano”.

Ad 1 anno sono stata mandata in un asilo americano e a due anni parlavo solo in inglese (ehm americano….).

Mio padre poi si innamorò di Los Angeles e comprò casa a Griffith Park Blvd, uno delle zone più belle di LA. Per 9 anni ho passato le mie estati in quella che considero la mia seconda casa. L’unico posto al mondo dove riesco a sentirmi completamente a mio agio e dove mi sento davvero felice.

A 28 anni sono andata a lavorare a Washington DC, un’altra città che mi è rimasta nel cuore e dove mi sono anche sposata. Pulita, pura, sobria, divertente, con una qualità di vita che una volta rientrata in Italia ho rimpianto più volte.

Quindi posso serenamente dire che questo è il progetto che fa per me!

Prima di partire alla ricerca del cotone di qualità nelle vetrine romane, ho cercato qualche ispirazione sul web dove sono rimasta incantata sia dallo stile di Olivia Palermo, la regina del denim con classe, che dalle ultime sfilate . Poi sono andata a ricercare qualche mio vecchio look, scoprendo che il cotone è stato il principale protagonista.

D’altra parte quando compro controllo sempre che l’etichetta indichi sia la % di cotone che la sua provenienza, non si sa mai con tutte le allergie che ho potrei rischiare l’orticaria a vita.

COTTON USA ha un’essenza genuina, appassionata, visionaria un pò come me e fissa gli standard globali di purezza, qualità e responsabilità.

Anche nel mio lavoro sono convinta che il candore, la qualità e la responsabilità siano requisiti indispensabili per il successo.

E allora stay tuned perché nella prossima puntata io e nadia vi porteremo alla scoperta di Roma e del cotone, protagonista della prossima primavera estate 2016!

Don’t Call Me Fashion Blogger teams up with COTTON USA for the Style Spies project that aims at the pursuit of quality, purity and responsibility. COTTON USA, in fact, is a global lifestyle ingredient brand that characterizes the textile products with high US cotton content. The COTTON USA brand represents a high standard of purity, quality and responsibility to consumers and brands around the world. In fact, the COTTON USA trademark is granted only to licensee companies that manufacture cotton garments

Style Spies is the COTTON USA project that aims to promote the culture of purity and quality that only a natural fiber such as cotton may have.

3 fashion bloggers, 3 cities (Milan, Florence and Rome), one goal: the best boutiques in town, displaying the best spring windows which, of course will be loaded with cotton clothes and accessories. Nadia and I will stroll around Rome to find for you the latest news, the most characteristic and the most interesting places to hit in town.

I strongly believe in this project,  for two main reasons: the first is just about cotton itself.

I’m allergic to most synthetic fibers and, often, even wool can give me hives.

For this reason, cotton is my lifeline. By the inevitable denim to shirts, most of my wardrobe consists of cotton garments. And then, during summertime, cotton is definitely the best choice!

The second reason that drags me into this project is purely US bound.

When I was one year old I was sent to an American kindergarten and at the age of two I spoke only in English (US English…..right….).

Then my father fell in love with Los Angeles, so he bought a house in Griffith Park Blvd., one of the most lovely neighborhoods in LA. For nine years I spent my summers in what I consider my second home. The only place on earth where I can feel completely at ease and happy.

At 28 I got a job offer in Washington DC, another city that is still carved in my heart and where I also got married. Clean, pure, simple, amusing, doted with a high quality of life that once back in Italy I had to regret several times.

So I can definitely say that this project suits me well!

Before setting off in search of quality cotton among Roman windows, I tried to get some inspiration on the web where I was charmed by both the style of Olivia Palermo, the queen of classy denim and the latest fashion shows. Then I went to look for some of my old outfits and found out that cotton was somehow always present.

On the other hand, whenever I buy something new I do always check whether the label indicates the% cotton and its origin, with my allergies….you never know…..  I could risk hives for life.

COTTON USA has genuine , passionate, visionary essence kind , like I love to think of me as well and sets global standards for purity, quality and responsibility.

Even in my work I am convinced that the candor, quality and responsibility are mandatory prerequisites for success.

So you better stay tuned because in the next post Nadia and I will take you in a wonderful and breathtaking tour around Rome and cotton loaded windows, as cotton will be the star of the upcoming 2016 spring summer season!

cotton usacotton usa 9 cotton usa 1012167859_10207756169922712_1303626454_n jeans levis's 501 2015 (6)

 

Selvaggia Capizzi
Selvaggia Capizzi

fashion blogger di roma, influencer over 40 amo condividere la mia passione per la moda e soprattutto definirmi l'unica, vera, originale (s) fashion blogger

26 Comments
  1. Che bel progetto, finalmente un modo intelligente per far parlare di un marchio! Tra l’altro il cotone sta diventando introvabile ormai, e io non sopporto più le fibre sintetiche che si trovano ormai ovunque, seguirò le vostra ricerca con grande interesse!!

  2. Wow!!! Quante cose non sapevo di te…. Che bello conoscere questi piccoli frammenti della tua vita!! In bocca al lupo per il progetto, deve essere fighissimo

  3. Che bella iniziativa Franci!
    Avevo sentito di Cotton USA l’anno scorso e ti seguirò con piacere. Sinceramente sono curiosa dei capi che troverete, sono convinta che tu darai il meglio anche questa volta.
    Sapevo del tuo amore per l’America, ma non sapevo fossi andata li cosi piccola. Chissà che bei ricordi.
    Un forte abbraccio e buonanotte,
    Eni

    Eniwhere Fashion
    Eniwhere Fashion Facebook

Lascia un messaggio nel nostro Fashion Blog

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.