Come scattare foto moda in casa

This post is also available in: English (Inglese)

Sei una fashion influencer? Stai cercando un modo per non abbrutirti durante la reclusione? Ho qualcosa per te! Ecco come scattare foto moda in casa e divertirsi.

Oggi vi spiego come scattare foto moda in casa, rendendolo anche un gioco, far trascorrere il tempo e evitare contemporaneamente di passare le giornate con i capelli arruffati, il pigiamone e la faccia da zombie! Creiamo un set fotografico a casa per cercare di tornare a una vita quasi normale anche se fra le mura domestiche.

Non importa se sei una fashion influencer, una top manager o una casalinga: ora che siamo tutte a casa non dobbiamo abbrutirci!

Mi spiego meglio: non avendo più vita sociale e non potendo uscire di casa, non c’è alcuna necessità di truccarsi o di vestirsi bene e io, che già mi vedo brutta con  trucco e parrucco, mi guardo allo specchio e mi metto paura!

Per fortuna faccio un lavoro che mi costringe a prendermi cura di me stessa anche quando non ci sono occasioni particolari per farlo.

E visto che per ora si può comprare solo on line ho deciso di fare qualche scatto casalingo per farvi vedere questo vestito in tulle color albicocca  che ho trovato su Femme Luxe Finery

Come scattare foto moda in casa

Occorrente:

Macchina fotografica con flash, oppure smartphone e luce led

Vestitino carino, possibilmente con ruches e tulle e colorato

Capello con acconciatura glam

Trucco quanto basta

Preparazione del set fotografico:

Per scattare foto moda in casa occorre creare un set fotografico casalingo ad hoc. Innanzitutto scegliete l’angolo giusto: deve avere uno sfondo chiaro per fare in modo che il soggetto sia messo in risalto.

Io ho scelto la mia camera da letto, con parete e letto bianchi. Una camera da letto che abbiamo recentemente cambiato grazie al Marito che non voleva più il letto a baldacchino.

E così abbiamo preso questo letto bianco dotato di materasso super costoso che prometteva dormite cosmiche.

Peccato che non sia così: dopo un mese io mi ritrovo con dolori muscolari lancinati e mio marito con problemi alla cervicale hahahahah. Ma questo è un altro discorso.

Approfittando del cambio, ho allestito la camera da letto pensando a un set fotografico casalingo.

Perciò è già pronta per l’uso. Ho scelto dei tappetini in ecopelliccia bianca, la scritta Dream in legno rosa e i lumini bianchi.

Tutto quello che ho fatto in più è stato scegliere un copriletto a fiori che si intonasse al vestito.

E poi si scatta. E ci si diverte a rivedere le foto, a girare per casa vestite e truccate. Una versione diversa della nostra versione casalinga. Fa bene al morale e quindi facciamolo!

Come facciamo a tornare alla normalità dopo la pandemia?

La risposta è semplice: dobbiamo ridurre i tempi di azzeramento del contagio e questo lo possiamo fare solo se tutti viaggiamo nella stessa direzione e non mettiamo i bastoni fra le ruote.

Perciò tutti a casa, smettiamola di brontolare o di vedere tutto nero, di pretendere cose che non esistono.

Mi spiego anche qui: sono sempre stata una lavoratrice dipendente quindi io ho sempre pagato le tasse perché c’è chi lo fa per me ovvero l’azienda. in più pago le tasse anche della casa di campagna. Insomma da me lo stato ha sempre preso dei bei soldini. Ma non ho mai avuto occasione di riavere indietro quanto versato. Quando ho partorito ho pagato clinica ed equipe, quando mi sono operata (2 volte) ho pagato clinica e equipe. Le analisi per la maggior parte le ho sempre pagate io privatamente per fare prima. Consapevolmente. Mai lamentata.

Ora i miei soldini  (come quelli di tanti altri) vengono impiegati dallo stato per aiutare chi ne ha bisogno (io non chiederò nulla), gente che come me ha pagato le tasse ma anche gente che le tasse non le ha pagate o ne ha pagate poche.

Io non mi lamento ma leggo le lamentele altrui e questo per me non è costruttivo. Ricordatevi che in nessun altro stato questa epidemia è stata curata gratuitamente e con indennizzi praticamente per tutti.

Sono apolitica, non mi interessa essere di sinistra o di destra. Mi interessa riconoscere al nostro governo il coraggio nel prendere decisioni difficili e nel cercare di prendere subito provvedimenti per aiutare gli italiani.

Ora fatemi vedere cosa faranno gli altri Paesi nel mondo…..

foto moda in casa

Selvaggia Capizzi
Selvaggia Capizzi

fashion blogger di roma, influencer over 40 amo condividere la mia passione per la moda e soprattutto definirmi l'unica, vera, originale (s) fashion blogger

14 Comments
  1. Oh such a fun dress and love it with the boots! Glad you live in the country. Yes the measures are extreme and in France. Here? It is all over the place NY is lockdown but people do not listen so had to get more strict. In most of the states nothing is being done. Students were going on spring break in super close quarters and now they are all getting on planes and going home…

    Allie of
    http://www.allienyc.com

  2. Hello
    I am also apolitical, neither right nor left, but I recognize that right now we have to be together.
    I don’t complain either, I made savings that can now be useful to me and the state can help other people most in need.
    Right now you can see the quality of fashion influencer, discovering places at home to photograph is not an easy task, but you did it very well, you look wonderful in that dress. And have a good night’s sleep in this new bed ahahah
    xoxo

    marisasclosetblog.com

  3. Hai scattato delle foto davvero molto belle e di qualità anche stando a casa. Bravissima davvero. Hai detto cose giustissime, soprattutto sul cercare di andare tutti nella stessa direzione, stare a casa e cercare di non lamentarsi ma sfruttare il tempo che abbiamo per creare qualcosa di nuovo e divertirci anche. Ci sono persone però che si lamentano per situazioni reali e di cui noi non conosciamo nulla, quindi io aggiungerei alla tua lista anche non giudicare le persone perché non sappiamo per cosa si lamentano, cioè non ne conosciamo il motivo emotivo e personale. Per quanto riguarda la quarantena e il nostro abbigliamento, devo dirti che io continuo a vestirmi come quando uscivo per andare al lavoro. Jeans e felpina. Insomma, il mio abbigliamento quotidiano è sempre molto sportivo e casalingo.

Lascia un messaggio nel nostro Fashion Blog

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.