Come in un quadro

Un trench che ricorda un quadro va messo in una cornice particolare, quella di un microscopico paese che si chiama San Michele in Teverina in provincia di Viterbo. Assieme a me nella fuga da Roma, la mia inseparabile borsa V°73!

Buongiorno (s) fashion lettori come state?
Vi ricordate questo trench di Ivo Nikkoli che ho trovato su Yunique? Vi avevo detto che mi ricordava un quadro e così ho deciso di inserirlo nella particolare cornice del paesino di S. Michele in Teverina in provincia di Viterbo.
Il paese è davvero microscopico ma è tutto ristrutturato ed ha una chiesa davvero particolare: pensate che è del 1000 d.c. e nella parte inferiore sono state ritrovate molti affreschi preziosi e una serie di cripte.
E’ da quando sono piccola che frequento questo piccolo mondo antico e lo trovo adorabile nella sua estrema semplicità. Forse la vita più bella è proprio quella che si basa sulle piccole cose ma concrete. Non come quella di chi come me, vive la frenesia della grande città. Nel mio caso poi dovrei parlare più di follia, Roma è davvero invivibile.
Assieme a me l’ormai inseparabile borsa icona V°73 Elisir Ivory che riesce a trasportare più cose di quante io ne abbia bisogno. A volte mi chiedo se in una precedente vita ero un mulo!

Hello (un) fashion readers how are you?
Do you remember this Ivo Nikkoli trench  I found on Yunique? I told you it reminded me of a painting, and so I decided to put it in the particular frame of the village of San Michele in Teverina in the province of Viterbo.
This place is really microscopic but everything has been renovated and it has a very special church : it’s of the year 1000 b.c. and in the lower part  many precious frescoes and a series of crypts have been found.
Since I was little I have been hanging aroun in this little old world and I find it adorable in its extreme simplicity . Perhaps the most beautiful life is the one that is based on the little things but concrete. 
Nothing to do with that of those who, like me, lives the bustle of the big city. In my case, then I should speak more than madness, Rome is really unbearable .
Together with me my inseparable icon bag V°73 Elisir Ivory that can carry more things than I need them. Sometimes I wonder if in a previous life I was a mule !

Ivo Nikkoli trench coat found on Yunique
Mango jeans
V°73 Elisir Ivory bag
Buffalo by Sarenza shoes
Kemira round ring
Passavinti bracelet and ring


Francesca Romana Capizzi
Francesca Romana Capizzi

fashion blogger di roma, amo condividere la mia passione per la moda e soprattutto definirmi l'unica, vera, originale (s) fashion blogger

119 Comments
  1. Buongiorno 🙂 Come adoro queste scarpe!

    Hai scelto una bella cornice che rispecchia bene i colori del outfit.

    Alex
    <a href="abfunkyjungle.blogspot.it>

  2. Anche io spesso avrei voglia di prendere e andare via da Milano per vivere in un paesino piccolo piccolo e tranquillo, fatto di cose semplici e con l'aria che sa di buono…
    Bellissimo il trench e le scarpe sono una meraviglia!
    Chiara
    ♡EFFENSHION…essence † fashion

  3. Chissà, forse hai ragione sulla vita in queste piccole realtà. ..
    È davvero bello questo trench, di stile e eleganza e fantastiche le scarpe che ci hai associato 🙂

  4. Le piccole cose come i piccoli gesti fanno sempre la differenza…
    Buongiorno Francesca, questo trench tanto "futurista" è uno spettacolo, un vero inno alla vita!!

    P.s.non passo da settimane, sono stata via un pò…parto sempre senza pc 🙂
    Buona giornata e a presto!!!