Attaché Prive, il brand italiano dalla A alla Z

In questo momento è fondamentale scegliere italiano e oggi vi presento Attaché Privé, un brand di abbigliamento totalmente realizzato in Italia con una vestibilità incredibile grazie all’utilizzo di tessuti di alta qualità. Ecco la mia opinione!

Come sapete, sto portando avanti una campagna per promuovere gli acquisti italiani che è anche uscita su Messaggero, e oggi nell’ambito del progetto #influencersforitaly vi parlo di Attaché Privé un brand con un nome francese che potrebbe trarre in inganno  ma che è italianissimo!

Attaché Privé, come veste?

Tutti i capi di Attaché Privé sono interamente realizzati in Italia , in ogni passaggio, dal design alla produzione e sono venduti su QVC, il canale di TV shopping più popolare al mondo.

Il design è contemporaneo ma il grande valore aggiunto è la vestibilità, praticamente perfetta, dovuta sia alla scelta di tessuti di altissima qualità che al taglio e alle cuciture molto accurate.

Inizialmente ero stata catturata dalla giacca doppiopetto in cavalry che potete acquistare qui . Ciò che mi ha particolarmente colpita è sia il taglio avvitato che le spalline. Io adoro le giacche con le spalline, mi ricordano gli anni 80. E poi non avevo ancora un capo verde nel mio armadio e visto che è tra i colori inverno 2021 più gettonati, non ho resistito.

Poi però ho dato un’occhiata al resto della collezione e ho preso anche questo vestito chemisier fucsia in cady dal taglio asimmetrico che vi posso garantire, è ancora più bello dal vivo che nelle foto. Se vi piace acquistatelo qui.

I due tessuti sono davvero unici: il cavalry è un tessuto molto resistente all’usura,  utilizzato prevalentemente nella stagione invernale. E’ pettinato in base batavia in cui si evidenzia la duplice diagonale.

Il cady è un tessuto di origine europea, più precisamente dalla città di Cadice in Spagna.

Si caratterizza come un tessuto pettinato, quindi di alta qualità e con poca peluria, con un peso medio/leggero determinato dai suoi classici effetti di barre dati della trama del filo. Sul dritto della stoffa al tocco risulta ruvido, crespo; mentre al suo rovescio è come il raso.
È un tessuto ad armatura tesa o raso che si contraddistingue per la sua splendida caduta e morbidezza.

E infatti questo vestito cade magnificamente, come potete vedere anche dalle foto.

La vestibilità è quindi più che perfetta e entrambi i capi sottolineano i pregi e minimizzano i difetti, in più non si sgualciscono. Altro punto a favore specialmente se e quando potremo preparare una valigia.

Per far ripartire l’economia scegliamo italiano

Come ho già avuto modo di dire in questo blog, è più che mai necessario, in questo momento storico, far emergere quel minimo di nazionalismo che è in noi e dare precedenza nei nostri acquisti ai prodotti italiani e ai negozi di quartiere.

Credo che questa sia la migliore ricetta per ripartire, d’altra arte non è che scegliamo male quando scegliamo italiano.

Io sono convinta che dobbiamo azzerare le chiacchiere e le lamentele e agire.

E voi?

attaché privé

attaché privé

attaché privé

attaché privé

Tips of the day

  • Se siete alla ricerca di prodotti specifici per collo e decolleté leggete la mia recensione su PRAI
  • Se invece state cercando dei buoni prodotti anti age leggete qui.
Selvaggia Capizzi
Selvaggia Capizzi

fashion blogger di roma, influencer over 40 amo condividere la mia passione per la moda e soprattutto definirmi l'unica, vera, originale (s) fashion blogger

18 Comments
  1. Non conoscevo questo brand italiano, sembra interessante. La giacca che indossi e’ stupenda e poi mi piace un sacco questo vestito chemisier, ti sta cosi bene. Sei stupenda cara mia! Un outfit perfetto secondo me.

Lascia un messaggio nel nostro Fashion Blog

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.