Sunday, June 30, 2013

Trollbeads flagship store opening in rome

Trollbeads lands in Rome with a new flagship store, strategically placed in the most popular area among art lovers, Via Margutta.  
In fact, Trollbeads also mean art, since each component (bead) is ​​entirely handmade.
A demonstration of how
glass beads are made was offered at the inauguration, where a young glass artist showed us live its unpredictable creations and countless experiments.
Trollbeads is a Danish brand that for 37 years has been a leader in the
modular jewelry industry.
The Rome store is a visual and sensory universe of beads. 60 square meters offering the full range of the vast
Trollbeads collection , displayed with care in more than 65 perspex windows!
With me, besides my husband, also my friend Consuelo with one of her magnificent skirts by La Principessa Scalza!

Trollbeads arriva a Roma con nuovo flagship store, giustamente collocato nella via piu' frequentata da chi ama l'arte, via Margutta. Si' perche' Trollbeads e' anche arte, visto che ogni componente (bead) e' interamente realizzata a mano. 
Una dimostrazione di come vengono lavorate le bead in vetro ci e' stata offerta all'inaugurazione del nuovo local, dove una giovane artista del vetro ci ha mostrato in diretta le sue imprevedibili creazioni ed innumerevoli sperimentazioni.
Trollbeas è un brand danese che da 37 anni è leader nel settore dei gioielli componibili, tutto ciò che avete visto a nome di altri brand è imitazione, l'idea originale è proprio del marchio danese.
La boutique romana è un’esperienza visiva e sensoriale nell’Universo dei beads d’autore. 60 metri quadri che propongono il ventaglio completo della vasta collezione TROLLBEADS, esposta con cura in più di 65 suggestive vetrine in plexiglass!
Con me, oltre a mio marito, anche la mia amica Consuelo con una delle sue magnifiche gonne della Principessa Scalza!
Potete seguire Trollbeads qui 

Saturday, June 29, 2013

Postcards from Caparena Taormina Hotel

And here is the last post about my stay at the hotel Caparena in Taormina: sea, sun, one of my favorite swimsuits by Babalù and 2Jewels jewelry.
Please jump over that last photo that shows me shamefully in bikini! 
I did it just to show well this adorable swimsuit!

Ed ecco qui l'ultimo post sulla mia permanenza all'hotel Caparena di Taormina: mare, sole, uno dei miei costumi preferiti targato Babalù e gli immancabili gioielli di 2Jewels.
Vi prego invece di sorvolare sull'ultima foto che mi ritrae indegnamente in costume! L'ho fatto solo per farvi vedere bene questo adorabile bikini!!!

Friday, June 28, 2013

Caparena Taormina Hotel: Day 3

 
These pictures were taken 5 minutes before leaving to the airport . I am wearing the hat that I bought in Taormina and that cost me less than 25 euro! 
By the way, see these sandals? I had to took them off 10 meters prior to  passing through the metal detector, otherwise it would sound as if there was no tomorrow!
Look scattato 5 minuti prima di ripartire in direzione aeroporto, con il cappello che ho comprato a Taormina e che mi è costato ben 25 euro!!
Vacanza troppo corta causa impegni di lavoro ma ci rifaremo ad agosto visto che saremo di nuovo qui proprio in questo albergo!
Per vostra opportuna conoscenza, i sandali me li sono dovuti togliere a 10 metri dal metal detector altrimenti avrebbe suonato come se non ci fosse un domani!!

Thursday, June 27, 2013

Caparena Taormina Hotel: day 2



Second day in the beautiful Taormina surroundings thanks to Caparena Taormina Hotel that hosted us, first day at the beach for me and my family. The water was still cold and the currents had brought some jellyfish to the shore but the feeling of the first warm sun on the skin is unique!
My son was very curious about those little jellysfishes and after explaining him a thousand times not to touch them, he exclaimed: "Mom, so jellyfishes are bad?". It is not easy to explain to a four year old that ad jellyfish does not have a brain, but only of the primordial forms of neuronal synapses and they simply react to a sudden contact ..... oops sorry it popped out the biologist in me! !
"Hey you get out of my body!"


Secondo giorno nella splendida cornice di Taormina all'interno dell'Hotel Caparena che ci ha ospitati, primo giorno di mare per me e la mia famiglia. L'acqua era ancora fredda e le correnti avevano portato qualche medusa a riva ma la sensazione del primo tiepido sole sulla pelle è unica!
Mio figlio si è divertito ad osservare, ovviamente da una generosa distanza, le medusine e, dopo avergli spiegato mille volte di non toccarle, mi ha chiesto:"mamma, ma quindi le meduse sono cattive?". Non è facile spiegare ad un bimbo di quattro anni che le meduse non possiedono un cervello ma solo delle forme primordiali di sinapsi neuronali e che regiscono semplicemente al contatto.....ops scusate è uscito fuori il biologo che c'è in me!!
"Esci da questo corpo!!!"

Wednesday, June 26, 2013

Kat Maconie Abigail round 3: I WON!

 
Do you remember these shoes? You have seen them here and here .... they had always won me over..... but today I am the winner ! I dyed them in black! AH AH AH AH!
What do you think?
I'm sorry for all those who loved the original color but I couldn't stand it!

Vi ricordate queste scarpe? Le avete viste qui e qui....avevano sempre vinto loro.....ma oggi ho vinto io!!! Le ho tinte!!! AH AH AH AH!!!
Che ne pensate?
Mi spiace per tutte quelle che le amavano nel colore originale ma io non ce la potevo fare!

Tuesday, June 25, 2013

Luckylu coral dress

 
The Luckylu Spring Summer 2013 collection is plenty of adorable and chic dresses.
I admit I have had many difficulties in the choice, but in the end I fell in love with this delicately embroidered coral dress.
I had no doubts instead in identifying the ideal accessory to match the outfit: I was dying to wear this
silver leather bracelet by Fabio V, handcrafted in Italy with high quality materials.
Did you know that on the website Fabio V you can customize your bracelet by choosing size, color, and leather?
And speaking of skin, since mine is still as white as snow, and I do not do UV lights for fear of melanomas, I applied on my the new Caudalie "Legs Divine, as just returned from vacation." lotion.
It really worked on me!

 La collezione primavera estate 2013 di Luckylu è davvero ricca di abitini adorabili e molto chic, ammetto di avere avuto non poche difficoltà nella scelta, ma alla fine mi sono innamorata di questo delicatissimo abito con ricamo in color salmone (o corallo come volete).
Non ho invece avuto dubbi nell'individuare l'accessorio ideale da abbinare al vestito: morivo dalla voglia di indossare il bracciale in pelle silver di Fabio V, realizzato artigianalmente in Italia con materiali pregiatissimi.
Ma lo sapevate che andando sul sito Fabio V potete personalizzare il vostro bracciale scegliendo misura, colore, e lavorazione della pelle?
E a proposito di pelle, visto che sono ancora bianca come la neve e che non faccio lampade per paura dei melanomi, sulle gambe ho applicato la nuovissima crema Caudalie "Gambe Divine, come appena tornata dalle vacanze".
Profumatissima, regala alle gambe un'aspetto abbronzato e non lascia tracce. Insomma fantastica!

Monday, June 24, 2013

Taormina day 2

The second day we finally enjoyed most of the city, its streets full of flowers and perfumes, its historic churches,men with golden shoes (check it out), the brides, the grooms, their relatives and the whole crowd that pours through the streets of Taormina after the beach.
In one of the photos I seem to be literally "ran over" by the people.
I tried to distinguish myself wearing yellow but apparently no one has noticed me ha ha ha!


Il secondo giorno, sempre ospiti dell'Hotel Caparena, ci siamo finalmente godute meglio la città, i suoi vicoli ricchi di fiori e di profumi, le sue chiese storiche, gli uomini con le scarpe dorate (aguzzate la vista), le spose, i mariti, i parenti e tutta la folla che si riversa per le strade di Taormina dopo il mare.
In una delle foto sembra che sia letteralmente "investita" dai passanti.
Ho cercato di distinguermi indossando il giallo ma a quanto pare nessuno mi ha notata ah ah ah!!!

Sunday, June 23, 2013

Taormina days: Villa San Pietro

Villa San Pietro is a 5 star hotel belonging to the same owners of Caparena Hotel and is the place where we had dinner the first night.
I think it's one of the nicest hotels I've ever seen, with a breathtaking view and a typical Sicilian cuisine at high levels.
I'll now leave with the suggestive pictures of the hotel as they are worth a thousand words.
In the pictures, you see me together with
Alessia who, like me, have enjoyed this wonderful place and a bit 'less the descent with heels!


Villa San Pietro è l'albergo 5 stelle appartenente agli stessi proprietari del Caparena Hotel ed è il luogo dove abbiamo cenato la prima sera.
Credo che sia uno dei più begli alberghi che abbia mai visto, con un panorama mozzafiato ed una cucina tipicamente siciliana che non può che lasciare di stucco anche i palati più sensibili.
Vi lascio alle suggestive immagini dell'albergo perchè valgono più di mille parole.
Nelle foto, mi vedete assieme ad Alessia che, come me, ha apprezzato molto questo magnifico posto ed un po' meno la discesa con i tacchi!!! Tsè Ale ti ho battuta!!!

Saturday, June 22, 2013

Caparena Taormina Hotel: day one

As I mentioned in yesterday's post, thanks to Caparena Hotel in Taormina we had the opportunity, along with Alessia, to spend 3 days of pure relaxation.
Welcomed by the kind Nino, our Cicero, we could try all the services offered by the hotel.
First the beach which is immediately accessible. That is very important, especially when you have children. The beach belongs to the hotel and it has a beach bar.
The food is just perfection: from the restaurant in front of the sea, the roof garden and the sushi restaurant. The quality of food is really excellent with fresh fish and several menus. The sushi we tried the last day has nothing to envy to that of Hamasei in Rome.
The gym, the spa that includes sauna, steam bath, and Jacuzzi will make your stay even more pleasant and healthy.
And for those who don't like the sea there are two 
 fully equipped pools, one for adults and one for children, which overlook the sea.
And finally there is something unique, something that is hard to find: the typical Sicilian hospitality and I say this with pride because I'm half Sicilian too.
We (yes we, I feel Sicilian) have a culture that sometimes penalizes us, but often it gives us an advantage: we know how to make people feel at ease. This is the style, for example,of my father, a man of great intelligence, who managed to get to where many have failed and that has maintained class and humility even at the top of his career.
So I want to thank Nino and Sergio for making me and my family feel at home in my beautiful Sicily!


Come vi accennavo nel post di ieri, grazie all'Hotel Caparena di Taormina abbiamo avuto la possibilità, assieme ad Alessia, di passare 3 giorni incantevoli di puro relax.
Accolte dall'affabile Nino che ci ha fatto da Cicerone, abbiamo potuto provare tutte i servizi offerti dall'albergo.
In primis, la spiaggia attrezzata che è immediatamente raggiungibile a piedi con un percorso di 2 minuti. Cosa da apprezzare specialmente quando si hanno bambini. La spiaggia appartiene proprio all' albergo, a differenza di quanto mi è capitato in passato. ed è dotata di un beach bar ampio e ben arredato.
La ristorazione è praticamente perfetta a partire dal ristorante ubicato di fronte al mare, il roof garden ed il sushi restaurant. La qualità del cibo è davvero, con pesce fresco e menu molto variegati. Il sushi che abbiamo provato l'ultimo giorno non ha nulla da invidiare a quello di Hamasei a Roma.
La palestra, la spa con tanto di sauna, hammam e Jacuzzi rendono il soggiorno ancora più piacevole e salutare.
E per chi non ama il mare ci sono due piscine attrezzatissime, una per i grandi ed una per i bambini, che affacciano direttamente sul mare.
Ed infine c'è qualcosa di unico, qualcosa che è difficile trovare: l'ospitalità tipica siciliana e lo dico con orgoglio perchè sono per metà siciliana anche io.
Noi (sì noi, io mi sento siciliana) abbiamo una cultura che a volte ci penalizza ma che spesso ci avvantaggia: sappiamo fa sentire le persone a proprio agio. Questo è lo stile ad esempio di mio padre, uomo di grande intelligenza, che è riuscito ad arrivare dove molti hanno fallito e che ha saputo mantenere classe ed umiltà anche all'apice della sua carriera.
Quindi voglio ringraziare Nino e Sergio per aver fatto sentire me e la mia famiglia a casa, nella mia bella Sicilia!

Friday, June 21, 2013

A pretty floral print dress!!


Yahoooo!!! I finally have a floral print dress! I have been searching for it in all stores and I have never found one that I was good for me, they were generally too short.
But this of
AX Paris is fine for me luckily, now we can finally say the search has ended!

Ma che bello, ho finalmente un vestito a fiori! Ne vedevo di tutti i tipi nei negozi e mai uno che mi stesse bene, in genere erano troppo corti.
Ma questo di AX Paris mi sta bene per fortuna, quindi la ricerca si può dire conclusa!!
P.S. occhio ai bracciali che indosso, è impossibile non innamorarsene!!!

Thursday, June 20, 2013

Blue and white in Taormina


Let's start with the story of the 3 days I spent in Taormina along with Alessia.
On Saturday, I will describe the place that hosted us but today we start with these photos taken on the first day in the Roman amphitheater, which is located in the beautiful Sicilian city.
As you can see the amphitheater is not in perfect condition but, in all honesty, I've seen much worse.
On the other hand, the maintenance of our artistic heritage has always been the subject of criticism and disputes and this attitude will keep going until we lose everything and we will eat our heart out
....
Taormina instead is well kept, perfect, neat. The city is so beautiful that it leaves you breathless.
I hope you enjoy reading the commentary of these three days of relaxation, of family ( my son and husband were together with me) and friendship.
 

Cominciamo con il racconto dei 3 giorni che ho trascorso a Taormina assieme ad Alessia.
Sabato vi parlerò più dettagliatamente di chi ci ha ospitato ma oggi partiamo proprio con le foto scattate il primo giorno nell'anfiteatro romano che si trova nella splendida città siciliana, con l'aggiunta di qualche altra piccola chicca.
Come potete vedere l'anfiteatro non è in perfette condizioni ma, in tutta onestà, ho visto molto di peggio.
D'altra parte la manutenzione dei nostri beni artistici è da sempre oggetto di critiche e di contenziosi fino a che non perderemo tutto e ci mangeremo le mani....
Taormina invece è tenuta benissimo, perfetta, non c'è un angolo che non sia curato. La città è bellissima, ti lascia senza fiato.
Spero che vi divertirete a leggere la telecronaca di questi 3 giorni all'insegna del relax, della famiglia (con me c'erano anche figlio e marito) e dell'amicizia.

Wednesday, June 19, 2013

My outfit for Nicole fashion show

This is the outfit that I wore to attend the Nicole Fashion Show in Rome.
Once again I made
the magnificent Alessandro Oteri's shoes the absolute protagonists of  this outfit and this time they were accompanied by their scarf, a gift of the same designer.
As "attachment" (ha ha ha professional bias), I chose to wear the jewelry Ottaviani.
The skirt is from Zara and it has been lying unused in my closet for months .... what a shame!


Questo è il look che ho indossato per assistere alla sfilata di Nicole a Roma.
Ancora una volta ho reso protagoniste assolute le magnifiche scarpe di Alessandro Oteri che questa volta sono state accompagnate dal loro foulard dono dello stesso stilista.
Come "allegato" (ah ah ah deformazione professionale), ho scelto di indossare i bijoux Ottaviani.
La gonna è di Zara e giaceva inutilizzata nel mio armadio da mesi ormai....che vergogna!

Tuesday, June 18, 2013

Who's that girl?


Who's that girl?? Hmmm a friend....a relative.....or....
I bet that you will never guess it!

Ma chi è questa tizia? Potrebbe essere una mia amica, una sconosciuta, una mia parente...o.....
Indovinate un po'??
L'ho incontrata qualche tempo fa al parco, quando faceva ancora un po' freddino!

Sunday, June 16, 2013

Nicole fashion show


Oh yes today we talk about brides! On the other hand, we are in the season of weddings!
This is the story of a unique experience that I lived thanks to Nicole Fashion Group that is a  international level trademark in the world of wedding dresses. Nicole is also the daughter of the vice president as well as designer Alessandra Rinaudo. I had never seen a wedding dresses show and this was perfectly organized  at the Marriot Hotel in Rome with a wonderful gala dinner. The guest of honor of the evening was Luca Argentero (beautiful boy, but guy you have to cut your hair!) while the godmother was Laura Chiatti that live is much more beautiful than in the the movies. 
I learned many things from this show: 
First, it lasts much longer than the normal fashion shows 
Second, the attention to detail is truly remarkable, there wasn't a detail that was not more than perfect. 
Third, if I could go back I'd buy one of these dresses. The effort I made to get it tailored and with a model created by is still a pain in the neck.  I probably would have chosen the dress that you see in the first picture with the same hairstyle. or the one in picture n.. 15 from above. 
Fourth, speaking  with some buyers I learned that, lately, there are many weddings canceled at the last second and the dress (so I guess everything else) already paid.
Fifth: white is not the only color to be popular among brides, this parade was rich in red, cream and ivorydresses! 
Well in short, I'm very happy to have had this experience and if you think that these dresses will cost you a fortune, you are wrong, some cost as much as my custom made dress, others even less. But without haveing so much stress as I had!
I thank Alessandra Rinaudo, Nicole and Raffaella for this most welcome invitation and I hope to meet them again very soon!

Eh sì oggi parliamo di spose! D'altra parte, siamo in piena stagione di matrimoni!
Questa è la storia di un'esperienza unica che ho vissuto grazie a Nicole Fashion Group che, non solo è un marchio affermatissimo a livello nazionale ed internazionale nel mondo degli abiti da sposa, ma è anche la figlia della vicepresidente nonchè stilista Alessandra Rinaudo.
Non avevo mai visto una sfilata di abiti da sposa e questa è stata organizzata in grande stile al Marriot Hotel di Roma con una splendida cena di gala finale.
Ospite d'onore della serata è stato Luca Argentero (gran bel ragazzo ma si deve tagliare i capelli!) mentre la madrina è stata Laura Chiatti che dal vivo è molto più bella che al cinema.
Ho imparato molte cose da questa sfilata:
Primo: dura molto di più delle sfilate normali, non so quante uscite siano state ma vi garantisco che non le contavo più. E ad ogni uscita era un wow, ohhhh, ahhhhh!!!
Secondo: la cura del dettaglio è davvero notevole, non c'era un particolare che non fosse più che perfetto.
Terzo: se tornassi indietro mi comprerei uno di questi abiti. La fatica che ho fatto per farlo su misura e con un modello da me creato me la ricordo ancora. Qui basta solo scegliere ed il gioco è fatto. Probabilmente avrei scelto il vestito che vedete nella prima foto con la stessa acconciatura o quello nella foto n. 15 dall'alto.
Quarto: parlando la sera a cena con alcuni buyers ho scoperto che ultimamente ci sono molti matrimoni annullati all'ultimo secondo e con il vestito (e quindi immagino anche tutto il resto) già pagato.....ma io dico....è vero capita, però caspita ragazze questi son soldi sprecati, oltre ad anni di vita buttati....prima di sposarvi pensateci bene, non è un gioco e soprattutto guardate chi volete sposare!!!
Quinto: il bianco non è l'unico colore a spopolare tra le spose, questa sfilata era ricca di abiti rossi, crema ed avorio!

Beh insomma sono contentissima di aver fatto questa esperienza e se pensate che questi abiti costino un occhio vi sbagliate, alcuni costano quanto il mio vestito fatto su misura, altri anche di meno. Ma tolgono tanto stress!
Ringrazio Alessandra Rinaudo, Nicole e Raffaella per questo graditissimo invito e mi auguro di incontrare di nuovo molto presto!

Saturday, June 15, 2013

Alessandro Oteri Spring Summer collection


As you have seen in other posts,  I fell in love with Alessandro Oteri's creations of and during my stay in Milan I was lucky enough to meet him personally and to be able to go live throughout the spring / summer collection 2013.
It was difficult to resist the temptation to bring back with me the white pumps that you see below or the silver ones. But it was even more difficult to have just a preview of the fall/ winter....I saw a pair of boots that made ​​my heart beat and I hope sooner or later to have them.
So I am a big fan of the designer! In case you have not figured it out!
Come avete visto anche in altri post mi sono innamorata delle creazioni di Alessandro Oteri e nella mia sortita milanese ho avuto la fortuna di incontrarlo personalmente e di poter vedere dal vivo tutta la collezione primavera/estate 2013.
E' stato difficile resistere alla tentazione di portarmi via le decolletè bianche che vedete qui sotto o quelle argentate. Ma ancor più difficile è stato il momento in cui ci ha mostrato un'anteprima della collezione autunno/inverno....ho visto un paio di stivali che mi hanno fatto battere il cuore e che spero prima o poi di riuscire ad avere.
Insomma ormai sono una fan sfegatata dello stilista!!! Nel caso in cui non l'aveste capito eh??

Friday, June 14, 2013

Crossing Francesca

I love the crosses and I inherited this passion from my mother that in 70-80 years sported a huge collection of jewelry with crosses.
For this reason I
immediately fell in love with the 2Jewels SMART collection and I even took the full parure!
These photos were taken some time ago, as you can see from my clothing, when a crazy wind was blowing my mind out and after 5 minutes it started to rain!


Lo sapevate che a me piacciono le croci? Beh penso di sì anche perchè mi sono anche sposata! Ah ah ah scherzo!
In ogni caso, amo le croci e questa passione l'ho ereditata da mia madre che negli anni 70-80 sfoggiava una vastissima collezione di gioielli con la corce.
Per questo mi sono innamorata subito della collezione SMART di 2Jewels e ho addirittura preso la parure completa!
Queste foto sono scattate qualche tempo fa, come si può notare dall'abbigliamento, tirava un vento pazzesco e dopo 5 minuti ha cominciato a piovere!!!

Thursday, June 13, 2013

My personal care products and Polo X-Day in Rome


I make a premise: before writing this post I made a test about two weeks with the line of NUTRI REPAIRE Masterline and I'm really excited about these products!
After treatment with shampoo and mask the hair is soft, shiny and easy to work with hair dryer and brush. The results last for days!
To learn more you can go on their website
www.master-line.eu .


Faccio una premessa: prima di scrivere questo post ho effettuato un test di circa due settimane con la linea NUTRI REPAIRE di Masterline.  
Dire che sono soddisfatta è poco, sono davvero entusiasta di questi prodotti!
Dopo il trattamento con shampoo e maschera i capelli sono morbidissimi, lucidi e facili da lavorare con phon e spazzola.
Pensate che rimangono puliti  e come appena fatti anche per più di 4 giorni (in genere non faccio passare più tempo tra un lavaggio e l'altro) ed il profumo rimane per almeno 3 giorni.
Voglio sottolineare gli aspetti che fanno di Masterline una linea di prodotti che si diversifica nel panorama dei prodotti che troviamo abitualmente negli scaffali della Grande Distribuzione. 
L'azienda ha scelto di rendere disponibile a prezzi accessibili prodotti "professionali" : shampoo da 500 ml (prezzo consigliato al pubblico euro 6.90) SENZA SLES e senza PARABENI. L' assenza dello SLES fa si che gli shampoo MASTERLINE non siano aggressivi e perciò rispettano l'equilibrio idro-lipidico del cuoio capelluto. Il loro uso costante nel tempo permette di avere capelli più forti e sani. Non fanno molta schiuma, ma questo è un pregio perchè è la prova della loro delicatezza senza nulla togliere al loro potere pulente.
Anche il Balsamo , Maschera NUTRI e l' ELISIR sono formulati senza uso di parabeni, conservanti che sono sospettati di avere effetti cancerogeni. L'ELISIR 19.3 è un prezioso cocktail di 3 oli: Argan, Lino e Baobab.
La loro profumazione, come dicevo,  è particolarmente gradevole. 
Oltre ai prodotti per i capelli sto anche provando quella che trovo un'idea geniale: la BB CREAM BODY, una novità assoluta! Idratante e nutriente, veste la pelle di un leggero velo donandole un aspetto sano e radioso. Il prodotto è dermatologicamente testato presso il CENTRO DI COSMETOLOGIA DELL'UNIVERSITA' DI FERRARA , come tutti i prodotti corpo della linea MASTERLINE. 
Per saperne di più potete andare sul loro sito www.master-line.eu e qui di seguito vi riporto alcuni prezzi.

Wednesday, June 12, 2013

Maggie press day

Another beautiful experience in Milan: the Maggie press day.
First of all, I have noticed with some relief that studs will still be present in the next autumn-winter season, sequins will illuminate our days and the timeless leopard print will outlast even in the coming years.
The second reason that made this experience so  unforgettable is that I was able to see bloggers like Sandra and Eleonora  the I had not seen for a while 'and meet in person those who I only virtually knew: the sweet Lilli  the volcanic Carola  the beautiful Gloria and the talented plogger/photographer  Sara!
With me the 3 traveling companions DaniaFede ed Irene!

Altra bellissima esperienza milanese: il press day di Maggie.
Innanzitutto ho potuto constatare con un certo sollievo che le borchie saranno ancora presenti nella prossima stagione autunno inverno, che le paillette illumineranno le nostre giornate e che l'intramontabile leopardato resisterà anche nei prossimi anni.
Come vedete c'è ancora molto denim per fortuna, noi tutte siamo pazze per questo tessuto e sono ancora lontani i tempi in cui ce ne stancheremo.
Il secondo motivo che ha reso questa esperienza indimenticabile è che ho potuto rivedere blogger come Sandra e Eleonora che non vedevo da un po' e conoscere di persona quelle che apprezzavo solo virtualmente ovvero la dolcissima Lilli, la vulcanica Carola, la bella Gloria e la bravissima fotografa (fa delle foto pazzesche oltre che essere una blogger) Sara!
Con me le 3 compagne di avventura Dania, Fede ed Irene!

Tuesday, June 11, 2013

The tile print blazer

Did you know that wearing bathroom tiles is very chic?
The
Zara tile print blazer really reminds me of the bathroom of my Mom's house in the countryside, but it was way too perfect for the Givenchy Antigona and I bought it.
What do you think? Should I put it in between the towels of my mother and forget about it?


Beh non lo sapevate che indossare le maioliche del bagno fa molto chic? E io mi sono adeguata!
Il blazer di Zara mi ricorda davvero il bagno che mia madre ha nella casa di campagna ma stava troppo bene con l'Antigona di Givenchy e l'ho comprato.
Che ne pensate? Lo metto tra gli asciugamani di mia madre?

Monday, June 10, 2013

The striped blazer



Well let's say that the stripes are now raging a bit 'on all the blogs and all the fashion magazines.
And let's say that for the first time I found a blazer from H & M, that suits me ell
And let's also say that I realized that I forgot to remove the paper that covered the buttons only after a week, discovering that the buttons were not white as I thought but silver ha ha ha!
How stoned am I?

Beh diciamo che le strisce ormai imperversano un po' su tutti i blog e su tutte le riviste di moda.
E diciamo che per la prima volta ho trovato un blazer di H&M che mi sta bene
E diciamo anche che mi sono accorta di aver dimenticato di togliere la carta che rivestiva i bottoni solo dopo una settimana, scoprendo che i bottoni non erano bianchi come credevo ma argentati ah ah ah!!!
Che stordita!!!

Sunday, June 9, 2013

Oh my Cult!

Uh oh? Are they sneakers? Really?
What are they doing in my closet? I, the queen of the heel 15 (minimum) with a pair of sneakers? Well yes, but for a reason that now I'll explain.
Some time ago I was invited by a famous company to an open day in the Umbrian countryside: after reading the invitation I realized that a tour in the vineyards was included.... PANIC!
How could I go with heels in the vineyards? More than the difficulty of walking in extreme conditions, that I can do pretty good, I worried about the looks of disapproval of those who hosted me!
At this point, having no culture in terms of sneakers, I turned to my friend Pepo (in fact I sent him a message somewhat delusional) asking him if there were a pair of sneakers that did work for me: with heels and studs of course!
And here they are my new Cult sneakers, with internal wedge, fluorescent details and many beautiful studs!
After a fall, I was finally able to find my new center of gravity and I have to say that I have found that even sneakers can be gorgeous.
Well I think that they will remain the only specimens in my closet, but I admit that a little 'I'm in love with them!

Uh oh? Ma sono scarpe da ginnastica? Davvero?
Cosa ci fanno nel mio armadio? Io, la regina del tacco 15 (minimo) con un paio di sneakers? Ebbene sì ma per un motivo preciso che ora vi spiego.
Qualche tempo fa sono stata invitata da una nota azienda ad un open day nelle campagne umbre: leggendo l'invito mi accorgo che è previsto anche un tour nei vigneti....PANICO!
E come ci vado con i tacchi nei vigneti? Più che la difficoltà a camminare in condizioni estreme, cosa che so fare abbastanza bene, mi preoccupavano gli sguardi di disapprovazione di chi mi ospitava, della serie #maquestachidiavololhainvitata?
A questo punto non avendo alcuna cultura in fatto di sneakers, mi sono rivolta all'amico Pepo (in realtà gli ho mandato un messaggio alquanto delirante) chiedendogli se esistevano un paio di sneakers che facessero al caso mio: con tacco e borchie of course!
Ed eccole qui le mie Cult, con zeppa interna, dettagli fluo e tante belle borchie!
Dopo qualche caduta, sono finalmente riuscita a trovare il mio nuovo baricentro e vi devo dire che ho scoperto che anche le sneakers possono essere belle.
Beh credo che rimarranno gli unici esemplari nel mio armadio, però ammetto che un po' me ne sono innamorata!

Saturday, June 8, 2013

Replay Meet event and Trollbeads opening in Rome


A few weeks ago I was invited, together with Anthea of Anthea's Fashion, to  an event organized by one of the Replay Roman stores, specifically the one in front of the Pantheon.
Among the clothes of Replay's spring-summer collection there was the was photographic exhibition by Giacinto Mozzetta, a very talented photographer.
Just look at these photos to see what I mean. 
One of the things that made my day was to finally meet Richard of Guy Overboard aka the fashion bear!
I liked him a lot! 
The curious thing is that me, Riccardo and Anthea had the Turquoise as the predominant color of our outfits!
On this occasion I also peeked at the Replay collection and as always I was not disappointed, this brand has been a certainty for me for years.
Quality and original clothing make this brand unique and unmissable!
As for my ambitions as a photographer, well I have placed them in the pocket after seeing photos of Giacinto Mozzetta, not even in a thousand years I could produce something like that .....


Qualche settimana fa sono stata invitata, assieme ad Anthea di Anthea's Fashion, ad un evento organizzato da uno dei negozi romani di Replay, più precisamente quello di fronte al Pantheon.
Tra i capi della collezione primavera-estate di Replay era esposta la mostra fotografica di Giacinto Mozzetta, un bravissimo fotografo che ha iniziato a fotografare per caso, ma è dal primo scatto che ha percepito il principio che anima le sue azioni:“catturare emozioni che ne suscitano altre”.
Basta vedere queste fotografie per rendersene conto. Una delle cose che mi ha fatto più piacere è stato di conoscere finalmente Riccardo di Guy Overboard ovvero l'orsone della moda!
Simpaticissimo! Il bello è che sia io, che lui che Anthea avevamo il turchese come colore predominante dei nostri look, nemmeno a farlo apposta!
Con l'occasione ho anche sbirciato la collezione Replay che come sempre non mi ha delusa, questo brand è per me una certezza da anni.
Qualità e capi davvero originali ne fanno un marchio davvero unico ed imperdibile!
Quanto alle mie velleità di fotografa, beh le ho riposte nel taschino dopo aver visto le foto di Giacinto Mozzetta, nemmeno tra mille anni riuscirei a produrre qualcosa del genere.....

Friday, June 7, 2013

Moonwalking

The moonwalking is the cult dance of Michael Jackson and is the first thing that came to my mind when I looked at these photos featuring the adorable jewels that belong to the Moon Collection of 2Jewels.
When I saw them live I thought they were a bit 'little for me since I usually wear
very showy bijoux  but I had to change my mind: they are beautiful and ​​very well made.
I got them in blue because this color now recurs in several of my looks and I must confess that I have a crush on these jewels so you will see them in many other outfits!

Il moonwalking è il ballo cult di Micheal Jackson ed è la prima cosa che mi è venuta in mente riguardando queste foto che hanno come protagonisti questi adorabili gioiellini che appartengono alla Moon Collection di 2Jewels.
Quando li ho visti dal vivo ho pensato che fossero un po' piccolini per me che in genere porto bijoux molto vistosi ma mi sono dovuta ricredere: sono bellissimi e fatti molto ma molto bene.
Li ho presi in blu visto che questo colore ormai si ripropone in molti dei miei look e vi confesso che non me ne sono più separata, perciò li rivedrete in molti altri outfit!

Thursday, June 6, 2013

Nau! press day


What happens if a group of beautiful women and professionals organize a press day?
It happens that Francesca takes a day off and goes to Milan for the
Nau! Press Day!
And she will never regret it!
Perfect reception, chic environment, quirky décor and colorful cadeau made ​​my trip to Milan really nice.
Together with Fede and Irene I finally got to know Chiara and Silvia of the press office that supports Nau!
And then the glasses ... what to say .... I did not know what to put on first so that in some photos you will see me with even two glasses at the same time!
I remind you that
Nau! glasses besides being beautiful are also good!
In fact NAU! has eliminated what is superfluous and recycled as much as possible. NAU! together with Legambiente has developed a collection of 96% recycled plastic and is the first brand of
Italian optics that has obtained the environmental certification UNI EN ISO 14001.
In addition, the new collections of glasses come every 30 days, all the collections are limited edition, and finally with the initiative PRICE ZERO ®, NAU! is the first brand to offer a collection of frames that are not paid by submitting an
ophthalmologist prescription .
The bracelets, the covers for iphone, the bottles, the cups you see in the photos are by Baci Milano, I swear that I would be taken away coffee cups with a bow! Adorable!
 


Cosa succede se un gruppo di belle donne e professioniste del mestiere organizza un press day?
Succede che la Francesca si prende un giorno di ferie e va a Milano per il Press Day di Nau!
E non ne rimane delusa!
Accoglienza perfetta, ambiente chic, allestimento originale e coloratissimo e dei cadeau adorabili hanno reso la mia trasferta a Milano davvero piacevole.
In compagnia di Irene e Fede ho finalmente avuto modo di conoscere Chiara e Silvia dell'ufficio stampa Meridian Communications che segue Nau!
E poi gli occhiali...che dire....non sapevo quali mettere per primi tanto che in alcune foto mi vedrete con addirittura due occhiali contemporaneamente!!!
Vi ricordo che gli occhiali Nau! oltre ad essere belli sono anche buoni!
Infatti NAU! ha eliminato ciò che è superfluo e riciclato quanto possibile. NAU! ha sviluppato con Legambiente una collezione in plastica riciclata al 96% ed è il primo brand di ottica italiana ad aver ottenuto la Certificazione Ambientale UNI EN ISO 14001. 
Inoltre le nuove collezioni di occhiali  arrivano ogni 30 giorni, tutte le collezioni sono in edizione limitata ed infine con l’iniziativa PREZZO ZERO®, NAU! è il primo brand ad offrire una collezione di montature che non si pagano presentando la ricetta del medico oculista.
I bracciali, le cover per iphone, le alzate, le tazzine che vedete nelle foto sono di Baci Milano, giuro che mi sarei portata via le tazze da caffè con il fiocco!! Adorabili!

Wednesday, June 5, 2013

La Nuit Parisienne new kimono

Consuelo runs. Consuelo loves to change. Consuelo is generous and she acts as my agent.  
Consuelo decided that the kimono of La Nuit Parisienne needed a change. Consuelo wanted me to show you a preview of the new kimono.
So today I am wearing it with pride combined with Venti.Dieci jewelry
because both are united by the same secret: that creativity and craftsmanship that belongs only to the Italians.
These virtues make garments and item s
unique. Neither Zara  nor H & M will ever meet this goal.


Consuelo corre. Consuelo 100 ne pensa e 100 ne fa. Consuelo ama cambiare. Consuelo è generosa e mi fa in pratica da agente. Consuelo ha deciso che il kimono de La Nuit Parisienne aveva bisogno di un cambiamento anche perchè glielo hanno copiato tutti. Consuelo ha voluto che ve lo mostrassi proprio io in anteprima.
E quindi con orgoglio oggi lo indosso abbinato ai bijoux di Venti.Dieci perchè entrambi sono accomunati dallo stesso segreto, quello di una creatività e di una artigianalità che appartiene solo a noi italiani.
Queste virtù rendono capi ed oggetti unici. Né Zara nè H&M potranno mai uguagliarle.

Tuesday, June 4, 2013

42


Today is my birthday, I am 42 years old.
I've never made any secret of my age because I'm very proud of it, but if someone had given me a few more, I wanted to say that I am "only" 42 years old.
I am 42 years old and a I have a 4 ys old son, I am 42 years old and I have a job, I am 42 years old and I have a husband, I am 42 years old and I blog as a hobby.
There are bloggers older than me that have confirmed that at 40, 50 or 60 years we have a duty to care about ourserves. We must be very self-confident, because at this age we've experienced so many things.
At this age we are aware of ourselves, of our limitations but also our strength.
 In 42 years I have learned that:
-Life is to be lived moment by moment without thinking about the past or the future but focusing to build the present. 
-We must always keep alive the honesty, courage, humility.
-Non constructive criticism must be ignored.
-Constructive criticism are useful.
-Give constructive feedback helps other people.
-You must always tell the truth, whatever it is.
-The greatest joy for me was the birth of my son.
-The greatest pain of all is something that no human being should try.
-The pain might fade away but the memory of that pain is always there.
-You have to be happy with what you have and remember those that are less fortunate.
-Respect is earned by respecting the others.
-A 42 year old woman can be liked by younger girls. I realized that only through this blog, I never would have imagined it.
-I still do not understand what makes a marriage work but I have the feeling that it is related to the fact of not wanting to change the person you are getting married to make him similar to us.
And after this sermon I can finally say ..... HAPPY BIRTHDAY TO ME!!
 P.S. Ric thanks for giving me the greatest joy ever and for being one of my biggest supporters (and I am not referring to the blog).

Oggi è il mio compleanno: compio 42 anni.
Non ho mai fatto mistero della mia età perchè ne sono molto orgogliosa, ma nel caso qualche benpensante me ne avesse dato qualcuno in più ci tenevo a precisare che sono "solo" 42 anni.
Ho 42 anni ed un figlio di 4, ho 42 anni e ho per fortuna un lavoro, ho 42 anni ed un marito, ho 42 anni e faccio la blogger per hobby.
Ci sono blogger anche più grandi di me che mi hanno confermato che a 40, 50 o 60 anni noi donne abbiamo il dovere di curarci e di vestirci come vogliamo. Abbiamo il dovere di amarci, perchè a questa età ne abbiamo viste di cose, belle e brutte che siano.
Mai come a questa età abbiamo coscienza di noi stesse, dei nostri limiti ma anche delle nostre forze.
In 42 anni ho imparato che:
-la vita va vissuta istante per istante senza pensare al passato o al futuro ma concentrandosi a costruire il presente.
-bisogna sempre mantenere vivi l'onestà, il coraggio, l'umiltà.
-le critiche non costruttive vanno ignorate.
-le critiche costruttive sono utili.
-dare feedback costruttivi aiuta le altre persone a crescere.
-bisogna sempre dire la verità, qualunque essa sia.
-la gioia più grande per me è stata la nascita di mio figlio.
-il dolore più grande è qualcosa che nessun essere umano dovrebbe provare.
-il dolore si attenua ma il ricordo di quel dolore rimane sempre.
-bisogna accontentarsi di quello che si ha e ricordarsi di chi è meno fortunato.
-il rispetto si guadagna rispettando gli altri
-anche una donna di 42 anni può piacere a ragazze mooooooolto più giovani. Questa scoperta l'ho fatta solo attraverso questo blog, non lo avrei mai immaginato.
-non ho ancora capito bene cosa fa funzionare un matrimonio ma ho il sentore che sia legato al fatto di non voler cambiare la persona con cui ci si sposa per renderlo simile a noi.
E dopo questa bel sermone mi posso augurare finalmente.....BUON COMPLEANNO!!!!
P.S. grazie Ric per avermi donato la gioia più grande e per essere anche uno dei miei maggiori sostenitori (e non parlo del blog).